Camorra, la Dia sequestra beni per 2 milioni di euro al boss Carlo Montella

La Dia di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal Tribunale del Riesame di Salerno, a seguito di proposta avanzata dal procuratore di Nocera Inferiore e dal direttore della Dia, su beni immobili per oltre 2 milioni di euro riconducibili a Carlo Montella, ritenuto esponente di spicco del disciolto clan camorristico Tempesta, all’epoca […]

google news

La Dia di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal Tribunale del Riesame di Salerno, a seguito di proposta avanzata dal procuratore di Nocera Inferiore e dal direttore della Dia, su beni immobili per oltre 2 milioni di euro riconducibili a Carlo Montella, ritenuto esponente di spicco del disciolto clan camorristico Tempesta, all’epoca attivo nella zona di Angri, attualmente detenuto per numerose condanne definitive per omicidio pluriaggravato continuato, associazione di stampo camorristico, usura ed estorsione.

Le indagini svolte dalla Dia di Salerno hanno permesso di individuare svariati beni immobili e altre proprietà riconducibili a Montella e di formulare così una valutazione di sproporzione tra il patrimonio e la capacità reddituale dello stesso e dei suoi familiari.

Il provvedimento di sequestro ha interessato svariati beni immobili, tra cui un complesso immobiliare, Parco Concetta, costituito da alcuni appartamenti, garage ed aree non edificate ubicate ad Angri e un’altra proprietà immobiliare (Villa Concetta C) nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino. E’ stato inoltre disposto il sequestro per equivalente della somma di circa 160mila euro.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Il Comune di Amalfi cerca professionista da impiegare nei progetti finanziati con Pnrr

L'avviso pubblico del comune di Amalfi per il conferimento di un incarico di collaborazione professionale per un periodo di 36 mesi

Accese fumogeni in tangenziale per protesta, assolto capo ultrà della curva B di Napoli

Assolto il capo ultrà della Curva B di Napoli Alberto Mattera, denunciato per avere acceso dei fumogeni sulla tangenziale della città, durante la partita...

Meteomar Napoli e Campania, previsioni 23 e 24 Settembre 2022

Il bollettino del mare e dei venti

Maddaloni, il figlio del boss faceva lo spaccio itinerante

Operazione antidroga dei carabinieri a Maddaloni: arrestate 8 persone. Anche il figlio di un boss del clan Belforte

IN PRIMO PIANO

Pubblicita