Seguici sui Social

Napoli e Provincia

A Bacoli strada abusiva per il mare: la denuncia di un cittadino

Bacoli strada abusiva per il mare. Ostruito il deflusso delle acque dal Fusaro al mare per la realizzazione di un passaggio per un veicolo che trasporta i bagnanti dalla spiaggia al parcheggio


PUBBLICITA

Pubblicato

il

Bacoli strada abusiva per il mare

A Bacoli strada abusiva per il mare: la denuncia di un cittadino

“La foce, che va dal Lago Fusaro al mare, che attraversa via parco quarantennale a Bacoli è in secca ormai da anni. Passeggiando sulla spiaggia ho visto che alla foce, lato mare, sono stati fatti e non ultimati dei lavori, lavori che hanno bloccato l’accesso dell’acqua di mare verso il lago. Essendo poi in secca, qualcuno ha realizzato un terrapieno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: A Bacoli armato in auto: fugge contromano, inseguito e arrestato

A Bacoli strada abusiva per il mare

Tale passaggio viene usato per consentire il passaggio di un trattore adibito a trasporto passeggeri, così prelevano i bagnanti e li portano dall’altra parte dove c’è il parcheggio delle auto.”- è la segnalazione fatta da un cittadino al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

LEGGI ANCHE  Nola, tentano la truffa dello specchietto: arrestati in 2

A Bacoli strada abusiva per il mare

Bacoli strada abusiva per il mare

“Abbiamo inviato il materiale in nostro possesso alla Polizia Locale di Bacoli, ed avvertito il Primo Cittadino del comune Josi Della Ragione che ci ha subito informato che tali individui sono già stati sanzionati e denunciati per la medesima vicenda lo scorso anno. Sarà fatto lo stesso anche questa volta. Inoltre i lavori alla foce fanno parte del progetto ‘Grandi laghi flegrei’ il cui scopo è liberare e ripulire le foci per il quale è stata chiesta una ripresa rapida dei lavori.” -ha dichiarato Borrelli.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Pozzuoli, il Comune bonifica e rende visibile la necropoli romana

Saranno nuovamente visibili e visitabili i resti dell’antica necropoli romana di via Antiniana a #Pozzuoli

Pubblicato

il

pozzuoli

Pozzuoli. Saranno nuovamente visibili e visitabili i resti dell’antica necropoli romana di via Antiniana a Pozzuoli nei pressi dell’anfiteatro Flavio e a breve distanza dal vulcano Solfatara grazie ad un intervento di bonifica e riqualificazione dell’area effettuato dal comune.

Nella necropoli, portata alla luce solo negli anni novanta, sono conservati testimonianze di monumenti funerari e il basolato della strada che collegava Pozzuoli con Napoli. L’incuria e l’abbandono avevano reso il sito un ricettacolo di rifiuti ricoperto completamente dalla vegetazione. L’intervento comunale giunge a seguito di un accordo con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio che ha giurisdizione sulla necropoli.

LEGGI ANCHE  Miss Reginetta d'Italia: conquistano il podio due ragazze campane

“I lavori sono eseguiti a spese del comune – ha informato il sindaco – pur non avendo la competenza sul sito e prevedono il completo diserbamento di tutta l’area con la rimozione di erbacce, sterpaglie, legni e rifiuti vari. Lo facciamo a beneficio dell’ambiente e nel rispetto della collettivita’ e di un bene comune”.

Continua a leggere
longobardi logo