HomePrimo PianoNapoli, morte 80enne dopo lo sfratto, il M5S: 'Tragedia che si poteva...

Napoli, morte 80enne dopo lo sfratto, il M5S: ‘Tragedia che si poteva evitare’

google news

“Se l’amministrazione fosse stata piu’ attenta infatti avrebbe saputo che il Governo ha disposto il blocco degli sfratti a causa del Covid-19 e forse adesso la signora sarebbe stata ancora viva”.

A parlare sono i consiglieri comunali del M5s, Matteo Brambilla e Marta Marano, in merito alla signora 80enne residente in un alloggio di edilizia popolare a Posillipo, deceduta per un infarto, e a cui il Comune aveva inviato una lettera che le preannunciava la scadenza del suo contratto e le chiedeva di rilasciare l’immobile. I pentastellati sottolineano che “a pochi mesi dalla sua dissoluzione la Giunta della rivoluzione, dei diseredati, dei bisognosi, ha magistralmente colpito. Ha sfrattato un’anziana disabile alla quale – affermano – non potendo dare un alloggio popolare, aveva destinato un alloggio privato comunale ma a costo popolare. Purtroppo, dovendo sanare un bilancio distrutto, il Comune ha imposto alla signora, anziana e disabile, di andare via per poter fittare l’alloggio a un prezzo maggiore”.

Secondo i consiglieri comunali l’episodio “rappresenta l’avvilente e sconfortante epilogo di dieci anni di disastri amministrativi, svolti sull’onda di una falsa rivoluzione, che ha portato allo sbando citta’, servizi e uffici. L’incapacita’ e l’incompetenza dimostrata giornalmente da questa amministrazione li ha portati a non saper nemmeno applicare le leggi vigenti”, concludono e lanciano l’hastag #senzaDemacelafaremo.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Salerno, lavori alla Galleria Porta Ovest: da oggi i divieti per i mezzi pesanti

Nelle scorse settimane, la Prefettura di Salerno è stata interessata dalla ripresa dei lavori relativi al completamento della galleria “Porta Ovest”, preannunciata dal Ministero...

Paziente positivo al Covid curato con funghi, via al processo a medico no vax

Paziente positivo al Covid curato con funghi, via al processo a medico 'no vax' il ginecologo Roberto Petrella. Si è aperto al tribunale di Teramo,...

Crispano, pizzo del tre per cento sui lavori: presi 2 esattori del racket

Crispano, pizzo del tre per cento sui lavori: presi 2 esattori del racket. Nella mattina odierna, presso i comuni di Crispano e Frattaminore , i...

Da Napoli a Gaeta per truffare anziani: denunciato

Una giovane di Napoli è stato denunciato dai carabinieri per la classica truffa del nipote in cui è rimasta vittima un'anziana di Gaeta. Alla sua...
spot_img

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita