la rocca delle arti alla decima edizione. 22



Il 22-23-24 Agosto, ritorna a Roccagloriosa “La Rocca delle Arti”, che quest’anno giunge alla decima edizione, la prima manifestazione si svolse, infatti, nel mese di agosto del 2010 e nel corso di questi anni è crescita fino a diventare un appuntamento fisso, atteso da abitanti del luogo e visitatori, che cade sempre a fine agosto.
In occasione del decennale la manifestazione si mette in rete per intraprendere un nuovo cammino e uscire fuori dai confini territoriali, per promuovere la propria Destinazione: “La Rocca delle Arti”. Il 14 luglio 2019 sarà presente all’incontro pubblico Destinazione Campania, il convegno, volto alla promozione e valorizzazione della e del suo territorio, si terrà presso il Convento di San Francesco a Gioi (SA), alle ore 10:30. All’incontro interverranno Michelangelo Lurgi Presidente Rete Destinazione Sud, Maria Teresa Scarpa Sindaco di Gioi, Tommaso Pellegrino Presidente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni.
Alle ore 11:30 si terrà la conferenza stampa di presentazione “Oltre… la Rocca delle Arti” interverranno: Giuseppe Balbi Sindaco di Roccagloriosa, Speranza Gerundo Coordinatrice Associazione Rocca delle Arti, Mirko Grizzuti presidente Pro Loco Roccagloriosa.
La decima edizione della manifestazione è organizzata dall’Associazione La Rocca delle Arti, con il patrocinio del Comune di Roccagloriosa, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, della Pro-Loco Roccagloriosa, del Gal Casacatra e di Rete/ Destinazione/ Sud.
Arte, Storia, Religione, Musica, Artisti di strada, Vecchi Mestieri, Laboratori, Teatro sotto le stelle, sono, da dieci anni, attrattori di un target di persone molto ampio. Lo scopo è di creare una “festa didattica” volta ad incentivare l’artigianato come forma di sviluppo del territorio, dal manufatto alla gastronomia.
La rassegna è una vera e propria mostra a cielo aperto ed ha come palcoscenico naturale il paese di Roccagloriosa, con i suoi vicoli caratteristici di epoca medioevale, lungo i quali si snodano percorsi culturali, artistici ed enogastronomici, ad esaltare la bellezza naturale del luogo atmosfere di incanto, giochi di luce e le esibizioni degli artisti che occupano vie, vicoli e piazze.
Memorie di un tempo passato si rinnovano e si fondono con il presente, Artisti e Artigiani daranno vita ad un connubio perfetto che ha alla base una sola grande attività umana: L’Arte.
Per l’occasione saranno visitabili e aperte al pubblico, in collaborazione con il parroco e le confraternite, la Chiesa del Rosario e la cappella di S. Angelo, oltre ai due musei archeologici, il Museo “Antonella Fiammenghi” in via Borgo Sant’Antonio e l’Antiquarium in Piazza del Popolo.

LEGGI ANCHE  Controllo dei vigili urbani di Castel Volturno: scoperti 6 taxi abusivi
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Napoli, tossicodipendente minaccia con l’asta della flebo medici e infermieri al San Giovanni Bosco

    Notizia precedente

    Alleanza di Secondigliano e clan Cesarano: il riesame annulla l’ordinanza per Luigi Di Martino o’ profeta

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..