Campania, in calo contagi in carcere: 239 positivi tra detenuti e agenti

Scendono a 239 i contagiati da #Covid-19 nelle carceri campane.

google news
ariano irpino
foto di repertorio

Scendono a 239 i contagiati da Covid-19 nelle carceri campane. Nello specifico, oltre i 136 agenti penitenziari contagiati, i detenuti positivi sono diventati solo cinque nel carcere di Poggioreale, di cui due ricoverati al Cotugno.

A Secondigliano al momento risultano contagiati 36 detenuti, a Santa Maria Capua Vetere 41, ad Avellino 43, a Carinola 56, ad Ariano Irpino 19, a Pozzuoli 36, a Salerno 3 e nessun contagiato nelle restanti carceri campane.

“Questi numeri – commenta il garante dei detenuti della Campania Samuele Ciambriello – consentono di far ripartire, le attività scolastiche, ricreative e formative, oltre che autorizzare nuovamente l’ingresso in carcere del mondo del volontariato, avente da sempre un ruolo fondamentale nell’inclusione sociale dei detenuti.

Questi numeri stemperano tensioni tra i reclusi, tra gli agenti della polizia penitenziaria e tra il personale penitenziario, ma non assolvono nè le omissioni della politica, nè il pressapochismo del dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Restano i problemi di sempre: il sovraffollamento e la mancanza di personale sia della polizia penitenziaria, sia di educatori, sia di figure sociali nelle carceri. Mancano altresì, progetti veri di reinserimento sociale per detenuti ed ex detenuti”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Varcaturo, migrante nasconde droga e scacciacani: arrestato

I carabinieri di Giugliano hanno notato un migrante del Ghana mentre nascondeva droga e una pistola scacciacani sotto una cantainer abbandonato a Varcaturo

Assegno unico e universale: in arrivo i conguagli INPS per i figli con disabilità

Dal 1° marzo 2022 e fino al 28 febbraio 2023 l’ INPS riconosce un importo pari a 175 euro mensile per l’assegno unico e universale ai nuclei familiari con figli con disabilità.

A Scalea uccide la ex e poi si toglie la vita

La donna si chiamava Ilaria Sollazzo, di 31, insegnante precaria, lui invece Antonio Russo, 25 anni, faceva il vigilantes: ha usato l'arma servizio

Presentazione del libro ‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte

Un celato thriller psicologico che riflette sulle relazioni, sul potere, sul complesso rapporto tra uomo e donna

IN PRIMO PIANO

Pubblicita