google news

Carabiniere travolto e ucciso dal treno mentre inseguiva un ladro: ai domiciliari uno dei componenti della banda

Sono terminati in giornata i riesami relativi all associazione composta da 12 persone che, “capitanata” (secondo gli inquirenti) da Salvatore Salvati e Pasquale Reale si era resa protagonista nei mesi […]

    Sono terminati in giornata i riesami relativi all associazione composta da 12 persone che, “capitanata” (secondo gli inquirenti) da Salvatore Salvati e Pasquale Reale si era resa protagonista nei mesi scorsi di innumerevoli furti tra Caserta e Napoli, alcuni dei quali anche “eccellenti” in ragione del valore importante della roba rubata.Ad inizio novembre, i carabinieri di Caserta, seguendo le utenze intercettate e i GPS sulle automobili, avevano colto 4 dei 12 componenti della gang ovvero Salvatore Salvati, Pasquale Reale, Pasquale Attanasio e Cristian Pengue durante un colpo in un abitazione di Caserta. Da quel fermo nacque un inseguimento durante il quale morì, poiché travolto da un treno in corsa a Caserta,il vice brigadiere dei carabinieri Emanuele Reali. L’ impianto accusatorio nei confronti dei 12 ha retto con riferimento alla sussistenza dell’associazione, tuttavia, nei confronti di Cristian Pengue, difeso dall’avvocato Marco Bernardo il riesame di Napoli, 12 sezione, ha annullato per insussistenza dei gravi indizi, tre dei sei furti contestati. Tenuto conto dell’alleggerimento della sua posizione i giudici hanno accolto la richiesta dell’avvocato Bernardo sostituendo pertanto la misura del carcere, originariamente applicata, in quella degli arresti domiciliari. Confermate invece le misure cautelari nei confronti di tutti gli altri.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV