EAV, un piano per studiare le abitudini dei viaggiatori

Uno studio per quantificare e qualificare gli spostamenti sul...

A Napoli movida fracassona: multe ai Quartieri Spagnoli, Chiaia e Piazza Dante

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Napoli movida fracassona controlli a tappeto della Polizia locale nei Quartieri Spagnoli, Chiaia e Piazza Dante.

PUBBLICITA

Intensificati i controlli da parte della Polizia Locale di Napoli in diverse zone della città, con un focus particolare sui Quartieri Spagnoli, Chiaia e Piazza Dante.

L’obiettivo di queste azioni è quello di garantire il rispetto delle leggi, la sicurezza dei cittadini e la tutela del decoro urbano. La Polizia Locale di Napoli continuerà a svolgere controlli a tappeto in diverse zone della città per contrastare l’illegalità e promuovere comportamenti responsabili.

Quartieri Spagnoli:

  • Attività commerciali: Ispezionate quattro attività commerciali, tutte sanzionate per diverse infrazioni.
    Diffusione di musica senza nulla osta per l’impatto acustico.
    Occupazione abusiva di suolo pubblico.
    Diffusione di musica non conforme al nulla osta per l’impatto acustico.
    Diffide: Notificate diffide a due ulteriori attività per musica senza autorizzazioni.

Piazza Dante e Port’Alba:

  • Sosta selvaggia: Repressa la sosta selvaggia e monitorata l’area pedonale per evitare soste e circolazione veicolare non autorizzate.
    Verbali: Elevati 18 verbali.

Chiaia:

  • Bar: Controllati sei locali nei “baretti” di Chiaia.
    Chiusure: Due locali chiusi per sette giorni e uno ha cessato l’attività di somministrazione.
    Sanzioni: Un locale sanzionato per mancanza di autorizzazione all’impatto acustico e per mancanza di autorizzazione amministrativa.
    Controlli antidroga e alcol: In collaborazione con la Polizia Stradale, effettuati controlli per contrastare la guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.
    Veicoli controllati: 24.
    Test effettuati: 24 blow test (alcol) e 2 drug test (droga), tutti negativi.

L’intensificarsi dei controlli nelle zone della movida di Napoli rientra in un  programma che già si sta attuando da tempo alla luce dei numerosi fatti che hanno portato le cronache di Napoli all’attenzione nazionale: basti ricordare gli omicidi degli innocenti Giogiò Cutolo nella zona di piazza Municipio e quello di Francesco Pio Maimone nella zona degli chalet di Mergellina.

@riproduzione riservata


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE