HomeInchieste Cronaca

Inchieste Cronaca

Napoli, ragazzini di 12 anni aggrediti da coetanei all’Arenella

Napoli, ragazzini di dodici anni aggrediti da altri coetanei. E' stata la denuncia di alcune madri allarmate a segnalare l’ennesimo episodio di violenza accaduto, stavolta...
PUBBLICITA

Incidente sull’Amalfitana: un morto e 3 feriti

Lo scontro in curva tra due scooter: la vittima è un residente di Praiano

Paestum, interrogata e trafserita in comunità la 16enne...

La ragazza ha spiegato: "Mi sono difesa". il suio avvocato smentisce la notizia che sia incinta. Domani i funerali di Gilda Candreva

Finte nozze arrestata anche fidanzata del calciatore preso...

C'è anche Anna Varlese tra le 18 persone arrestate nell'inchieste sulle finte nozze con stranieri organizzate a Ponticellii da "zia Maria", Matilde Macciocchi

Il super narcos Raffaele Imperiale e il suo...

Le intercettazioni agli atti dell'ultima inchiesta sul traffico di droga con i calabresi che ha portato in carcere 36 persone

Caro estinto ad Arzano, lavorano solo le ditte...

Dai 7 avvisi di conclusione indagine emerge il "Pactum sceleris"tra gli uffici comunali e i clan

Camorra ad Arzano, il pentito Cristiano parla del...

Nelle nuove dichiarazioni del collaboratore di giustizia, Pasquale Cristano, si parla anche dell'agguato a Raffaele Portente

Arzano, il pentito: “Il boss delle pompe funebri...

Arzano Questioni di cuore: l’onore lavato a colpi di kalashnikov nelle palazzine della 167 tra Monfregolo e Scafuro. Nei lunghi verbali il neo pentito Pasquale Cristiano racconta episodi inediti tra cui lo scontro tra Giuseppe Monfregolo e l’ex boss per conto del clan Moccia, Girolamo Scafuro, ex gestore delle pompe...

La spia venuta dal freddo infiltrata nella base...

Si chiama Maria Kolobova, figlia di un ufficiale russo infiltrata per 10 anni nel comando Nato a Napoli

Arzano, il neo pentito Pasquale Cristiano svela i...

Arzano.kalashnikov, fucili a pompa, bombe a mano, telecamere e pistole: il neo pentito Pasquale Cristiano svela i nascondigli del clan. Via Zanardelli protetta da sofisticati sistemi di videosorveglianza a protezione delle piazze di spaccio. Un fiume in piena i Cristiano (padre e figlio) e, nei verbali resi da pit stik...

Omicidio Vassallo, i pianti dell’avvocato e i sospetti...

Sarebbe come una partita a poker se non si trattasse di un efferato omicidio. E nel poker si bluffa. È una di quelle partite in cui l’unico vincitore, dodici anni dopo il delitto, è l’assassino, colui che ha tra le mani una vincita milionaria: la sua impunità. È la storia...