Un minorenne di Caivano è stato denunciato dalla polizia. Due complici sono riusciti a fuggire. Avevano aggredito prima due giovani a #Mergellina e poi i poliziotti






Napoli. Serata movimentata ieri sera  a Mergellina: tre ragazzi fuggono dopo un’aggressione e danneggiano una volante. Un minore denunciato.

Ieri notte gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via per la segnalazione di un’aggressione in strada a due persone.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati dalle vittime le quali hanno raccontato che, mentre percorrevano via a bordo della loro auto, erano state affiancate, minacciate e aggredite fisicamente da tre giovani in sella a due scooter i quali avevano anche danneggiato la loro autovettura per poi darsi alla fuga.

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite dalle vittime, con il supporto di una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno rintracciato in via Caracciolo gli aggressori che, alla loro vista, hanno accelerato la marcia per eludere il controllo.

Ne è nato un lungo inseguimento durante il quale i due veicoli hanno effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale ma, giunti in viale Gramsci, si sono divisi e uno dei due è riuscito far perdere le proprie tracce mentre l’altro ha imboccato contromano la galleria Laziale urtando contro la volante del Commissariato danneggiandone la fiancata fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato.

Un 17enne di è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento di beni della Pubblica Amministrazione nonché sanzionato per guida senza patente, velocità non commisurata, guida in contromano e mancanza di copertura assicurativa.

Infine, il giovane è stato affidato ai genitori e il motociclo sottoposto a fermo amministrativo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Ronaldo al Man United, è già finita? Il portoghese medita l’addio

Notizia precedente

A Napoli città ancora 200mila senza prima dose

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..