Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cultura

ATTIVA Cultural Projects presenta Ŏpĕra, un progetto editoriale indipendente

Pubblicato

in

opera


Dopo un lungo periodo di attesa, sabato 17 ottobre 2020 dalle ore 10.30 presso la Shazar Gallery di , l’associazione ATTIVA Cultural Projects sarà lieta di presentare Ŏpĕra.

 

 

Ŏpĕra è un progetto editoriale indipendente e in edizione limitata, ideato e curato da ATTIVA Cultural Projects, un team tutto al femminile di giovani esperte e curatrici d’arte impegnato nella valorizzazione delle espressioni artistiche contemporanee emergenti.
Superando il concetto di magazine, Ŏpĕra è uno spazio espositivo cartaceo dedicato alla scoperta e all’approfondimento delle piú recenti ricerche e produzioni artistiche.

Il magazine quadrimestrale ha superato i vincoli imposti dall’emergenza sanitaria, svelando i protagonisti e le loro ricerche artistiche online, con un serie di presentazioni video lanciate sui social network.

In occasione dell’evento di sabato 17 ottobre presso Shazar Gallery, saranno presentate le prime 3 uscite di Ŏpĕra realizzate durante il primo anno di lancio della rivista.
Ad accompagnare il team curatoriale di ATTIVA, vi saranno alcuni dei 18 artisti coinvolti fino ad ora nel progetto editoriale.

ŏpĕra 01: Elisa Bertaglia, Lavinia Cestrone, Federica Gonnelli, Matteo Messori, Nicholas Perra e Marco Rossetti.
ŏpĕra 02: Gisella Chaudry, Cristina Cusani, Stefan Milosavljevic, Miriam Montani, Rachele Moscatelli, Luca Petti.
ŏpĕra 03: Nausica Barletta, Alessandro Costanzo, DAMP, Maddalena Granziera, Marta Spagnoli, Vincenzo Zancana.

Shazar Gallery
Via Pasquale Scura, 8 Napoli

Sarà possibile partecipare alla presentazione, previa prenotazione obbligatoria, in 3 orari differenti nel corso della mattinata: 10:30, 11:30 e 12:30, scrivendo ad attiva.art@gmail.com

[ph. Alessandro Armento]

Per saperne di più:
www.attivacultural.it
www.facebook.com/AttivaCulturalProjects
www.instragram.com/attivacultural

Continua a leggere
Pubblicità

Arte e Musei

Rebirth, un progetto verso la rinascita… a colori. Il video

Pubblicato

in

Rebirth arte colori

L’arte colora la vita di ognuno di noi, ci fa riflettere, ci fa sorridere, ci fa piangere; amplifica le nostre emozioni e le nostre sensazioni, ci fa guardare la vita da molteplici punti di vista. Il progetto “REBIRTH” scaturisce dalla volontà di sensibilizzare le persone sull’importanza dell’arte e della cultura nella vita di ogni individuo.

 

 

 

Durante la pandemia il mondo della Cultura è stato lasciato in oblio. L’arte, che nella vita di ogni giorno ha un ruolo fondamentale, in questo momento storico delicatissimo è stata eclissata, poco considerata, nonostante sia stata l’unica capace di farci sognare ancora nei terribili momenti di sconforto causati dal Covid-19 e dal lockdown. Dunque, proprio riflettendo su queste considerazioni, è nata l’idea di realizzare un videoclip che potesse esprimere lo stato d’animo di tutti gli appartenenti al mondo della Cultura o di tutti coloro che se ne cibano quotidianamente.

Per poter comunicare al meglio questo concetto è stato deciso di coinvolgere diverse realtà dinamiche del territorio regionale (L’Associazione Culturale “Gèranos Orchestra” di Eboli diretta da Luca Calzolaro; l’Associazione Culturale “Abracadanza” di Battipaglia diretta da Stefania Ciancio; l’A.s.d. “Centro Danza Donatella Zappullo” di Castel S. Giorgio diretta da Donatella Zappullo; l’A.s.d. “Centro Studi Arte Danza” di Bellizzi diretta da Alessia Siano; l’A.s.d. “Espressione Danza” di Torchiara diretta da Rossella Giaimo) e il danzatore professionista Luigi Pagano come interprete principale dello storyboard.

Il filo conduttore del “Rebirth” è il nesso tra arte, cultura, colori e vita. Infatti, dal video si evince che quest’ultima, solo con la contaminazione dell’arte, si colora e risplende di Cultura. Le riprese sono state realizzate all’interno di contesti storici/artistici/culturali che caratterizzano ogni singolo comune coinvolto (Eboli, Battipaglia, Bellizzi, Castel San Giorgio, Torchiara) per poter dare risalto alle bellezze che il nostro territorio offre.

Il videoclip è stato prodotto da “Gèranos Orchestra” e “Be Intelligent”, con la regia e coreografia di Luca Calzolaro, da un’idea di Rossella Giaimo e Noemi Manna. Le riprese e il montaggio del video sono state realizzate dal videomaker Francesco Petrone. La musica originale è “Slow down” di Anacleto Vitolo.

Il videoclip è stato patrocinato dai Comuni di Eboli, Battipaglia, Torchiara, Castel San Giorgio.
In attesa di una presentazione ufficiale, viste le nuove restrizioni per l’emergenza Covid-19, è possibile visualizzare il videoclip su YouTube e sulle pagine social ufficiali degli organizzatori.

 

Guarda il video:
https://www.youtube.com/watch?v=w-yKx8w99lQ

Continua a leggere

Le Notizie più lette