Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Nera

Operazione “Biscotto”, affari di droga, 4 arresti tra Eboli e Gragnano

Pubblicato

in



E’stata portata a termine l’operazione anti-droga Biscotto, dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Salerno e Napoli: i carabinieri del Comando Provinciale di Salerno con il supporto del Nucleo Cinofili di Sarno, stanno eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, nei confronti di 4 persone.

I 4 indagati (2 in carcere, 2 agli arresti domiciliari) risultano gravemente indiziati, a vario titolo, di “concorso in acquisto, detenzione, messa in vendita, distribuzione e commercializzazione di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti”. Sono in corso le ricerche di un quarto uomo,Minor Taei Abdnbi (classe ’97), destinatario di misura cautelare in carcere, al momento irreperibile. Il provvedimento si fonda sui gravi indizi di colpevolezza acquisiti dalla Compagnia Carabinieri di nell’ambito di un’indagine svolta a partire dal mese di ottobre 2019.

L’indagine ha permesso di ricostruire l’esistenza di un articolato sodalizio criminale, già noto agli ambienti investigativi, con ruoli e competenze ben definite, dedito alla commissione dei suddetti delitti, con ingente disponibilità di stupefacente del tipo, hashish e marijuana, promosso e diretto Sami Ouarsan (classe ’81), detto “Biscotto”, cittadino marocchino da anni dimorante sul territorio italiano, inquadrato nell’ambiente dello spaccio di sostanze stupefacenti e capace di assicurarsi molteplici canali di approvvigionamento, soprattutto dall’hinterland napoletano, con la collaborazione di un amico e connazionale, deputato a ricevere gli ordinativi e a curare le consegne, nonché di due uomini, ora ai domiciliari, residenti a , Giuseppe Nastro (classe ’45) e Carlo Langelotti (classe ’89), quest’ultimo, a sua volta, molto vicino agli ambienti criminali dei Monti Lattari. Intanto, sono stati segnalati numerosi assuntori di stupefacente: il fatturato dell’impresa criminale si aggirava intorno ai 30.000 euro.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, scippo con ferimento di un turista: arrestato 41enne

Pubblicato

in

Stamattina personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica che ha coordinato le indagini, nei confronti di Francesco Ferrone di 41 anni, gravemente indiziato di furto con strappo.

L’uomo, in seguito ad attività investigativa, è ritenuto responsabile di aver strappato la borsa ad una turista italiana che, la mattina del 25 luglio scorso, stava passeggiando a Corso Umberto con degli amici, e di essere poi fuggito in sella a uno scooter e successivamente rintracciato dai “Falchi” in Via Foria.
Grazie all’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza ed al riconoscimento fotografico effettuato dalla vittima e dai suoi amici, è stato ricostruito il fatto delittuoso.
Gli agenti, inoltre, hanno recuperato la refurtiva che è stata riconsegnata alla vittima.

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Sfuggi al blitz contro i nuovi clan di Scampia: arrestato nel Casertano

Pubblicato

in

arrestato nel casertano

Sfuggi al blitz contro i nuovi clan di Scampia: arrestato nel Casertano. Scovato dai militari in un appartamento di Castel Volturno.

 

Pietro Gemito, 25 anni tra qualche giorno, sfuggito alla cattura lo scorso 4 settembre nell’ambito di un’operazione della DDA e dei Carabinieri della Compagnia Vomero di Napoli contro i clan di Scampia, ovvero i reduci del clan Lorusso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, colpo ai clan di Scampia: arrestati in 13

Il latitante è stato individuato e arrestato dai militari del Nucleo Operativo Vomero a Castel Volturno, in provincia di Caserta. Gemito. E’ stato scovato dagli investigatori in un appartamento della zona.  Dopo le formalità di rito è stato portato in carcere.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette