“Cosa non si fa per farsi un po’ di pubblicità, che squallore. La “scultura” che mi raffigura mentre sparo agli immigrati è una vera schifezza, è istigazione all’odio e alla violenza, altro che arte. Non vedo l’ora di tornare a Napoli per ammirare i fantastici Presepi tradizionali, non queste porcherie”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, commentando la notizia della scultura esposta a Napoli in cui è raffigurato mentre spara a degli immigrati.