28 C
Napoli
giovedì, Luglio 16, 2020

Fu omicidio preterintenzionale: condannati a 12 anni di carcere i due carabinieri responsabili della morte di Stefano Cucchi

DALLA HOME

I giudici della corte d’assise di Roma hanno riconosciuto l’accusa di omicidio preterintenzionale in relazione al processo per la morte di Stefano Cucchi per cui erano sotto accusa 5 militari dell’Arma. Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro hanno avuto 12 anni. Il pm Giovanni Musarò aveva chiesto una pena di 18 anni. L’imputato-teste Francesco Tedesco è stato condannato a due anni e sei mesi per falso ed è stato assolto dall’accusa di omicidio preterintenzionale nel processo per al morte di Stefano Cucchi. Stefano Cucchi è morto in conseguenza del pestaggio subito nella caserma della Compagnia Casilina. Ne e’ convinta la prima corte d’assise di Roma che ha condannato due dei tre carabinieri per omicidio preterintenzionale. Il superteste del processo Cucchi e carabiniere sotto processo Francesco Tedesco è stato condannato a due anni e sei mesi per falso. Nei suoi confronti è stata pronunciata sentenza di assoluzione in relazione all’accusa di omicidio.preterintenzionale. Tre anni e otto mesi è la pena inflitta dalla prima corte d’assise di Roma al maresciallo Roberto Mandolini sempre per il reato di falso.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità'

OROSCOPO

oroscopo

Oroscopo, la giornata di oggi segni per segno

Oroscopo, cosa ci aspetta oggi 16 luglio secondo lo Zodiaco Ariete - Sfruttate meglio le vostre capacità intellettuali dedicandovi a nuovi progetti di lavoro. Clima...

ULTIME NOTIZIE

Vladimiro-Bottone-Non-cero-mai-stato

Vladimiro Bottone con ‘Non c’era mai stato’, tra i protagonisti di Salerno Letteratura Festival

Vladimiro Bottone con “Non c’era mai stato”, tra i protagonisti di Salerno Letteratura Festival. Domenica 19 luglio alle ore 21.15 al Museo Diocesano   Vladimiro Bottone...
droga salerno

Traffico di droga tra Salerno, Napoli, Scafati e Boscoreale gestito da Raffaele Iavarone e...

C'era Raffaele Iavarone narcotrafficante dietro il traffico di droga tra Napoli, Salerno, Verbania e Cosenza stroncata dalle squadre mobile delle quattro città con 25...
polizia forcella

Sarno, furto sventato in un bar. E’ caccia alla banda

La Polizia di Stato ha sventato un tentato furto in un bar di Via San Valentino. Secondo quanto trapelato, erano circa le 2 quando...