Napoli. “In questo momento (ore 18,30) a Bagnoli i parcheggiatori abusivi stanno facendo affari d’oro parcheggiando le auto dove capita a 5 euro. Stanotte è previsto il pienone la serata sta scaldando i motori. L’Arenile ha organizzato il primo dei 5 eventi in programma nei prossimi giorni. Abbiamo preavvertito tutte le istituzioni fornendo il calendario degli eventi e chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine per il controllo ivi compreso il parcheggio abusivo, un fenomeno che le cronache raccontano essere gestito dalla camorra. Nessuna risposta, nessun riscontro, nessuna istituzione si è fatta avanti. Ieri sera/notte la stessa cosa a Mezzocannone occupato, ugualmente le istituzioni preavvertite non hanno fatto nulla. Facciamo pertanto un appello a tutti i cittadini. E’ arrivato il momento di organizzarci da soli. Occorrono delle manifestazioni pacifiche che rendano visibile il nostro disagio. Questa notte a Chiaia è stato accoltellato un ragazzo. A Bagnoli i morti della movida già ci sono stati. Abbiamo l’obbligo morale di tutelare le nostre case ed i nostri giovani. Se le Istituzioni non rispondono dobbiamo farlo noi. Entriamo in rete ed alziamo, tutti insieme la testa cosicché possano incrociare il nostro sguardo” Ha così commentato Giuseppe Alviti leader associazione guardie Particolari giurate.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati