Cronaca

E’ un infermiere sposato l’uomo che accoltellato l’amante in strada a Salerno

Salerno. Giuseppe I., il 63enne infermiere del “Ruggi” di Salerno, è stato accecato dalla rabbia quando ha visto la Emilia D., la sua ex poco più di 30 anni, in compagnia di un altro uomo. L’ha raggiunta in via Generale Clark e le ha inferto una coltellata. Lui voleva riallacciare il rapporto: erano stati insieme 5 anni. L’infermiere, originario di Pontecagnano, era sposato. La donna, invece, voleva troncare la relazione: non lo aveva mai denunciato per stalking e si stava frequentando con un altro uomo. Era insieme al nuovo compagno ieri sera. Poi Giuseppe I. l’ha vista in auto e si è scagliato contro la Fiat 500 dove c’era la donna, E.D. , con il suo nuovo compagno. L’uomo ha urlato tante cose, pare anche in merito a dei soldi. Poi le ha sferrato un unico fendente all’addome poco sotto il cuore. La donna è stata è stata soccorsa e operata all’ospedale Ruggi di Salerno ma lotta tra la vita e la morte.Alla scena ha assistito un carabiniere libero dal servizio, in organico alla tenenza di Melito di Napoli. Il militare ha bloccato il 63enne G.I. e ha agevolato il suo arresto in flagranza di reato.

Pubblicità'

Napoli, 41enne del Vomero picchia la madre per i soldi: arrestata

Notizia Precedente

Castel Volturno, spedizione incendiaria nell’Oasi dei Variconi: ‘C’è la mano criminale’

Prossima Notizia