Napoli: minaccia di lanciarsi nel vuoto, salvato dalla Stradale

L’intervento degli agenti della sottosezione autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta, ha impedito che un 41 enne intenzionato a suicidarsi si lanciasse nel vuoto all’uscita della galleria di Capodimonte, direzione Capodichino, tangenziale di Napoli. I poliziotti, coordinati dalla Centrale Operativa Autostradale del Compartimento della Polizia Stradale, sono intervenuti alle 3,40 della scorsa notte. Giunti sul posto, gli agenti hanno avviato un dialogo con la persona che si mostrava particolarmente agitata e disperata. Nel frattempo venivano identificati e rintracciati i familiari dell’uomo che giungevano da li’ a poco e chiesto anche l’intervento di personale dei Vigili del Fuoco per far installare un cuscino pneumatico utile per attutire un’eventuale caduta. Il 41enne, in bilico su una grata di alluminio, si mostrava deciso nel non voler ascoltare nessuno, tanto che i due agenti, una donna ed un uomo, avendo intuito che l’uomo di li’ a poco si sarebbe lanciato nel vuoto lo hanno afferrato per le braccia traendolo in salvo. I poliziotti, dopo aver tratto in salvo l’uomo, lo hanno condotto nella prima area di servizio disponibile in tangenziale, allertando personale del 118 per le cure del caso. Alle 5.30 circa, il 41enne veniva affidato al personale sanitario e scortato dagli agenti della Polizia Stradale sino alla struttura ospedaliera.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati