Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Rubriche

Oltre 40 mila persone ‘Alla Tavola della principessa Costanza’. La famosa kermesse di Teggiano ha compiuto 25 anni

Pubblicato

in



Si è conclusa la famosa di andata in scena nella Città d’Arte del Vallo di Diano da sabato 11 a lunedì 13 agosto. Questa edizione de “” era particolarmente attesa per i suoi venticinque anni.
Organizzata dalla Pro Loco Teggiano in collaborazione con il Comune di Teggiano e con la Regione Campania, quest’anno la manifestazione ha visto come principale sponsor la Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania.
Tante le aspettative che non sono certo deluse, considerate le oltre quarantamila presenze registrate nei tre giorni.
L’edizione 2018 della Festa Medioevale ha dunque battuto ogni record di presenze, superando le più rosee aspettative della stessa Pro Loco Teggiano. Applauditissimo il Corteo Storico e gli spettacoli, con le tante novità appositamente studiate per celebrare questo speciale anno.
Apprezzatissime le Taverne, disposte lungo il percorso, con le loro gustosissime pietanze medioevali, mentre emozioni ed incanto senza fine hanno caratterizzato, a conclusione delle tre serate, l’Assalto al Castello, promosso e realizzato dalla Scabec Regione Campania. Ma l’aspetto più apprezzato da parte dei visitatori, giunti a Teggiano da ogni parte del mondo, è stata la capacità di accoglienza dimostrata dal territorio.
“È stata una edizione caratterizzata da un successo straordinario – sottolinea il presidente Biagio Matera della Pro Loco di Teggiano – a livello di partecipazione e di eco mediatico. E per questi risultati eccezionali ringrazio tutti: non solo i Soci della Pro Loco, non solo i cittadini di Teggiano, ma tutti quanti hanno collaborato al nostro , che si caratterizza proprio per un coinvolgimento generale, che è anche la nostra forza ed il segreto del nostro successo. È stato un lavoro molto impegnativo, che alla fine è stato totalmente ripagato dai consensi registrati”. Considerazioni condivise dal sindaco Michele Di Candia: “Il Vallo di Diano intero ancora una volta ha dimostrato di conservare uno dei valori principali che la società deve avere: quello di saper accogliere. Ma tutto questo è possibile soltanto grazie all’encomiabile lavoro da parte della macchina organizzativa, a partire dalla Pro Loco Teggiano e dai tanti volontari. Un ringraziamento particolare – conclude Di Candia – va alla Regione Campania, per la vicinanza dimostrata anche quest’anno”.
Bilancio molto positivo anche da parte della Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, sponsor principale della kermesse: “L’affluenza è stata straordinaria -commenta la vicepresidente Rosa Lefante, che con una delegazione della Banca ha preso parte al Corteo Storico -. Come Istituto di Credito siamo quindi estremamente soddisfatti, per la bellezza della manifestazione e per la sua capacità unica di aggregare cultura e arte, storia e turismo”.

Continua a leggere
Pubblicità

Le Notizie più lette