Napoli, si fingono tecnici Enel e derubano una 79enne: arrestati in due

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della stazione di Napoli Capodimonte hanno eseguito un ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale procura a carico di Vincenzo Castellano e Davide Esposito.

PUBBLICITA

Entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono gravemente indiziati di un furto commesso nell’abitazione di una 79enne napoletana. Castellano ed Esposito si sarebbero presentati alla porta dell’anziana come tecnici dell’Enel, incaricati di stipulare un nuovo contratto.

Approfittando della distrazione della 79enne, i due avrebbero rubato alcune carte di prelevamento grazie alle quali avrebbero successivamente intascato circa 1800 euro.
Le indagini, condotte dai militari e coordinate dalla procura della repubblica partenopea, sono state avviate dopo la denuncia della vittima.

    I due hanno truffato 1800 euro ad una anziana

    Grazie all’analisi delle telecamere installate lungo la strada, i carabinieri hanno seguito a ritroso il percorso tracciato dai due. Identificati, Castellano ed Esposito sono stati arrestati e sono ora ai domiciliari

    LEGGI ANCHE

    Napoli, coppia di fidanzati morti a Fuorigotta: autista indagato per omicidio stradale

    E' indagato per omicidio strale il 34enne di Napoli che era alla guida della Audi con targa estera che stanotte in via Terracina, poco...

    Preside Iti Caivano: ‘Studiate qui, non andate all’estero’

    "Venite a studiare qui, non andate all'estero, riprendiamoci ciò che è nostro", perché "si può cambiare". Lo ha affermato Eugenia Carfora, preside dell'Iti e Alberghiero...

    Napoli, scontro auto moto in via Terracina: morti 2 giovani

    Sono due giovanissimi - un ragazzo di 23 anni ed una ragazza di 20 - le vittime di un grave incidente avvenuto la scorsa...

    IN PRIMO PIANO