A Napoli punti di lettura nei nidi comunali

SULLO STESSO ARGOMENTO

Puntare sull’infanzia, sui giovanissimi per il futuro della città ma anche e soprattutto per costruire le risposte migliori per la cura dell’infanzia a cui offrire pari opportunità di crescita a tutti i bambini a prescindere dal luogo e dalla famiglia di nascita. E’ questo lo scopo del Tavolo di lavoro per l’infanzia e l’adolescenza istituito e voluto dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

Le azioni del Tavolo si muovono su due direttrici principali: un’attenzione rivolta agli asili nido con progetti che coinvolgono sia i bimbi che le loro mamme e un intervento rivolto ai ragazzi che escono da Nisida per offrire loro opportunità di formazione e di lavoro. “L’istituzione del Tavolo è un investimento politico del sindaco – ha affermato Paolo Siani, coordinatore del Tavolo per l’infanzia – che ah così deciso di investire sull’infanzia, di guardare al futuro iniziando dai bambini mettendo in campo una sinergia tra amministrazione, Terzo settore, volontariato e privato sociale”.

Per i più piccoli si partirà con incontri con le mamme dei bimbi che frequentano gli asili nido e con le educatrici su tre principali temi: allattamento, svezzamento e lettura. Si parte il 29 marzo al nido ‘Ammaturo’ al rione Amicizia. Il passo successivo sarà l’apertura, in dieci asili nido comunali, di punti lettura con la collaborazione della Fondazione Polis della Regione Campania.



    “Il nido – ha evidenziato l’assessore all’Istruzione, Maura Striano – è a tutti gli effetti un luogo educativo e per questo è importante che i bimbi lo frequentino anche se le mamme non lavorano. Il nido costituisce l’ingresso nel sistema educativo dove i bambini fanno esperienze pensate da professionisti formati, con capacità e competenze”. Per i ragazzi che escono da Nisida, invece, il Tavolo avvierà “un rapporto stretto” con l’Unione industriali di Napoli per creare opportunità perché – ha sottolineato Siani – “dentro c’è un lavoro straordinario degli operatori, ma quando escono tutto invece ricomincia da capo”.

    Alla presentazione del lavoro che metterà in campo il Tavolo, tra gli altri, Armida Filippelli, assessore regionale alla Formazione, Paolo Lattanzio, project advisor di Save the Children Italia, Gemma Tuccillo, Capo dipartimento per la giustizia minorile e di comunità in quiescenza, che ha evidenziato l’importanza “della prevenzione perché purtroppo ogni giorno vediamo che i reati commessi da minori aumentano così come i fenomeni causati dalle aggregazioni giovanili”.

    Il Comune sul proprio sito istituzionale attiverà un canale youtube su cui saranno caricati piccoli video che le famiglie potranno visionare e trarre suggerimenti e indicazioni. A introdurre la presentazione del Tavolo, la performance dei ragazzi della Piccola Orchestra di Forcella.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Morto lo stilista Roberto Cavalli

    Il famoso stilista Roberto Cavalli è deceduto a Firenze all'età di 83 anni a seguito di una lunga malattia. Ha lasciato sei figli, il più giovane dei quali, Giorgio, ha poco più di un anno. La sua compagna, Sandra, è stata al suo fianco nelle ultime ore, come lo è...

    Inaugurato parcheggio a stazione Fs Casoria, spazio per 70 auto

    È stato ufficialmente aperto il nuovo parcheggio presso la stazione ferroviaria di Casoria. La cerimonia di inaugurazione è stata guidata dal sindaco Raffaele Bene e da Andrea Destro, Amministratore delegato di FS Park, la società del Polo Urbano incaricata della gestione della sosta per conto del Gruppo FS. Il parcheggio,...

    Villaricca, 5 avvisi di garanzia per lavori eseguiti dopo voragine

    Oggi la Procura di Napoli Nord ha notificato cinque avvisi di garanzia a imprenditori, professionisti e funzionari pubblici del Comune di Villaricca in relazione a un'indagine riguardante frodi in pubbliche forniture. Gli avvisi sono legati ai problemi di cedimento nella II traversa di Via Palermo a Villaricca, causati dalla presenza...

    Portici, sequestrata Villa abusiva con piscina davanti al Comune

    Una maxi villa abusiva con tanto di piscina e giardino è stata sequestrata questa mattina dalla Polizia Municipale di Portici, su disposizione del Capitano Gaetano D'Esposito. L'operazione è avvenuta di fronte al Palazzo Comunale di Via Campitelli, dove gli agenti hanno posto i sigilli a un'area di oltre seicento metri...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE