Alcuni dipendenti del Comune di San Marcellino sono stati denunciati all’autorita’ giudiziaria dopo essere risultati assenti dal posto di #lavoro, pur avendo regolarmente timbrato.




Alcuni dipendenti del Comune di sono stati denunciati all’autorita’ giudiziaria dopo essere risultati assenti dal posto di lavoro, pur avendo regolarmente timbrato.

Il blitz anti “furbetti del cartellino” e’ stato realizzato dalla Polizia Municipale dello stesso ente, dopo che da giorni si susseguivano voci su presunti episodi di tra i dipendenti comunali.

Gli agenti guidati dal Comandante Antonio Piricelli, insediatosi appena una settimana fa, hanno cosi’ avviato una serie di controlli per verificare la fondatezza delle segnalazioni, scoprendo che in effetti alcuni dipendenti erano assenti nonostante risultassero regolarmente in servizio dalle rilevazioni elettroniche delle presenze fornite dal marcatempo; i “furbetti” sono stati denunciati per truffa ai danni di un ente locale e false attestazioni circa la presenza sul luogo di lavoro.



Acerra, custodisce reperti archeologici in casa: denunciato

Notizia precedente

Saldi a Napoli, partenza in sordina: timori e niente file

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..