HomeCampaniaNapoli e ProvinciaControlli dei Noe nelle aziende dell'area vesuviana: 4 denunciati

Controlli dei Noe nelle aziende dell’area vesuviana: 4 denunciati

Continua l’azione di controllo dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica
google news

Continua l’azione di controllo dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica

Continua l’azione di controllo dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica, coordinati dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, per contrastare il fenomeno delle violazioni in materia ambientale presso i principali impianti produttivi e di trattamento di rifiuti nell’hinterland vesuviano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Inquinamento fiume Sarno: controlli Noe negli uffici comunali di Scafati, Sarno e Angri

I Carabinieri del N.O.E. di Napoli, supportati dai militari del Gruppo CC di Torre Annunziata, nell’area industriale compresa tra i comuni di Torre Annunziata, Pompei e Castellammare di Stabia, hanno proceduto al controllo di nr. 4 opifici industriali, operanti nel settore della lavorazione del marmo, della cantieristica navale e del movimento terra e del recupero rifiuti.

controlli noe
carabinieri tutela ambientale noe copia

In sede di controllo i militari del reparto Speciale dell’Arma, hanno accertate plurime violazioni alla normativa ambientale, con particolare riferimento allo scarico delle acque reflue industriali e allo stoccaggio dei rifiuti e alle emissioni in atmosfera.

Nello stesso contesto, in uno degli opifici controllati, si accertava l’esistenza di alcune edificazioni abusive, realizzate in assenza dei titoli autorizzativi ed in violazione alla normativa paesaggistica.

Al termine dell’attività ispettiva i militari dell’Arma deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata :
– nr. 2 persone per scarico di acque reflue sul suolo in assenza di autorizzazione;
– nr. 1 persona per gestione illecita di rifiuti;
– nr. 1 persona per emissioni in atmosfera non autorizzate ed edificazione di opere in assenza di autorizzazione paesaggistica.
Sottoposto a sequestro un capannone adibito a uffici e area di lavorazione con macchinari e attrezzi ivi allocati.

Sono in corso le verifiche necessarie finalizzate ad accertare il livello di contaminazione del suolo ove venivano scaricati i rifiuti liquidi e a classificare i rifiuti abbandonati per il successivo corretto smaltimento, a spese degli indagati.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Corruzione per gli appalti nei Comuni dell’Alto Casertano: maxi operazione della Finanza

Un'operazione condotta dalla Guardia di Finanza della tenenza di Piedimonte Matese è in corso dalle prime luci dell'alba. L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Santa...

Il Festival del Mare del Miglio d’Oro prosegue il suo tour itinerante

Il Festival del Mare del Miglio d’Oro prosegue il suo tour itinerante con Javier Girotto trio e Ayom a Villa del Parnaso, a Torre...

Giostra Cavalleresca di Sulmona, torna dopo due anni il tradizionale evento

Giostra Cavalleresca di Sulmona, torna dopo due anni il tradizionale evento a partire da sabato 9 luglio Torna in una veste rinnovata il tradizionale evento...

Napoli, area ristoro abusiva sequestrata a Mergellina

Un'area ristoro completamente abusiva che vendeva cibo e bevande e noleggiava attrezzatura balneare è stata scoperta e sequestrata durante controlli condotti dagli agenti del...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita