Caserta e Provincia

Maxi blitz nella Terra dei Fuochi: scoperta attività abusiva di trattamento di veicoli fuori uso

Effettuata ieri nei Comuni di Melito di Napoli e Succivo, un’ operazione di controllo straordinario interforze contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti



maxi blitz nella terra dei fuochi: scoperta attività abusiva di trattamento di veicoli fuori uso
foto di repertorio




Maxi blitz nella Terra dei Fuochi: scoperta attività abusiva di trattamento di veicoli fuori uso

Effettuata ieri nei Comuni di Melito di Napoli e Succivo, un’ operazione di controllo straordinario interforze contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali. Prosegue lo sforzo di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirato anche alle discariche abusive, secondo la pianificazione stabilita con il coordinamento della prefettura di Napoli con la prefettura di Caserta, le due questure e con le altre Forze di Polizia delle provincie, in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

Nella giornata di ieri sono entrati in azione 24 equipaggi per un totale di 58 unità interforze, nelle località e nei siti in cui abitualmente vengono abbandonati e quindi conferiti in modo illecito i rifiuti sul territorio, controllando 11 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 06 sequestrate, 49 persone identificate, di cui 09 denunciate tra lavoratori irregolari rei di illeciti ambientali, 06 persone sanzionate, 30 veicoli controllati, di cui 19 sequestrati, circa 1.540 mq di aree sequestrate, circa 20 mc di rifiuti speciali pericolosi e non sequestrati, 20.366,32 euro di sanzioni comminate.

Fra queste, un sorvolo del R.O.A.N. coordinato con i reparti a terra della G.d.F. ha individuato una grande area (di circa 500 mq) dove si svolgeva esercizio del tutto abusivo dell’attività di trattamento di veicoli fuori uso e relativi componenti (23 i motoveicoli e 300 i kg di rifiuti sottoposti a sequestro solo in quest’area). Questa nel dettaglio la composizione degli equipaggi in campo: Raggruppamento Campania dell’Esercito su base 7° Rgt Bersaglieri, Polizia di Stato di Giugliano in Campania (Na), Carabinieri di Melito di Napoli (Na), Guardia di Finanza di Giugliano in Campania (Na), Polizia Municipale di Melito di Napoli (Na), Guardia di Finanza ROAN di Napoli, Carabinieri Forestali di Napoli, Polizia Metropolitana di Napoli, , Polizia di Stato di Aversa (Ce), Guardia di Finanza Territoriale di Aversa(Ce), Carabinieri Forestali di Pietramelara (Ce), Carabinieri di Sant’Arpino (Ce), Polizia Provinciale di Caserta, Polizia Municipale di Succivo (Ce), ASL Caserta e ARPAC Caserta. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni i reati contestati

Google News

Ancora una vittima di covid nel settore dell’Igiene Ambientale in Campania

Notizia precedente

Medici con doppio stipendio, in 5 a giudizio ad Avellino

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..