ancora una vittima di covid nel settore dell’igiene ambientale in campania

Ancora una vittima di covid nel settore dell’Igiene Ambientale in Campania

Ancora una vittima di covid nel settore dell’Igiene Ambientale. L’ennesimo lavoratore di un settore da sempre in prima linea a lavorare nonostante la pandemia.

Un settore che le nostre autorità continuano a non prendere in considerazione. Il caro Raffaele N. che lavorava nel comune di Aversa in Provincia di Caserta aveva soltanto 54 anni. Come O.S. chiediamo da tempo al governatore De Luca e al Governo Draghi di predisporre corsie preferenziali per questi lavoratori, operanti in un settore che non si è mai fermato di lavorare, un servizio essenziale.

PUBBLICITA'

Questa come altre è una morte che è responsabilità della politica regionale incapace di garantire il diritto alla vaccinazione a ai lavoratori e ai cittadini campani. Ancora una vittima di covid nel settore dell’Igiene Ambientale. La regione ignora i lavoratori del settore.

LEGGI ANCHE  Tokyo 2020: 6 atleti azzurri in isolamento fiduciario

Ancora una vittima di covid nel settore dell’Igiene Ambientale. L’ennesimo lavoratore di un settore da sempre in prima linea a lavorare nonostante la pandemia.

PUBBLICITA'

Un settore che le nostre autorità continuano a non prendere in considerazione. Il caro Raffaele N. che lavorava nel comune di Aversa in Provincia di Caserta aveva soltanto 54 anni. Come O.S. chiediamo da tempo al governatore De Luca e al Governo Draghi di predisporre corsie preferenziali per questi lavoratori, operanti in un settore che non si è mai fermato di lavorare, un servizio essenziale.

Questa come altre è una morte che è responsabilità della politica regionale incapace di garantire il diritto alla vaccinazione a ai lavoratori e ai cittadini campani.

PUBBLICITA'


Google News


Ti potrebbe interessare..