I sequestrano 150.000 mascherine irregolari. Fase 3: 150.000 mascherine irregolari sequestrate dal Ultime operazioni tra Livorno, Napoli, Palermo e Milano. Non accenna a diminuire il commercio di mascherine irregolari.

Negli ultimi giorni, i Carabinieri del Comando per la Tutela della Salute, impegnati a frenare il diffondersi di pratiche commerciali scorrette nel contesto della pandemia di Covid-19, hanno sequestrato un totale di quasi 150.000 dispositivi di protezione individuale in diverse citta’ italiane. In particolare, il di Livorno ha denunciato un cittadino cinese che, utilizzando falsi certificati di conformita’ del marchio CE di un ente certificatore polacco, ha immesso in commercio una partita di 120.000 mascherine monouso vendute come dispositivi medici chirurgici ma che dalla documentazione risultavano diversi per origine e per qualita’ da quella dichiarata. Il di Napoli, in un ingrosso farmaceutico, ha sequestrato 18.124 mascherine FFP2 importate dalla Cina, per un valore di circa 150 mila euro, poiche’ prive della regolare marcatura CE e della documentazione fiscale.

 

 

 



Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..