Seguici sui Social

Italia

Suicida agente penitenziario del carcere di Como: aveva 47 anni ed era campano

Pubblicato

in




“In questa totale tristezza d’interventi, registriamo oggi un ennesimo suicidio di un Poliziotto Penitenziario del Ruolo Assistenti, sempre con la stessa modalità suicidi aria, colpo di pistola beretta calibro 9”. Lo comunica Domenico Matsrulli del sindacato Co.sp. E’  la 12esima vittima nell’ultimo biennio. “L’Assistente suicida di circa 47 anni, originario della Campania e da molti anni in servizio nel carcere di Como-dice Mastrulli- si è tolto la vita a Cantù, dove viveva con la famiglia. Lottiamo contro la pandemia del Coronavirus e forse tutti insieme un giorno lo sconfiggeremo, difficile lottare e vincere solitudine ,isolamento e depauperamento della propria professionalità se nessuno ti ascolta e peggio ancora, ti aiuti”.

Pubblicità
Continua a leggere
Pubblicità