Carlo Ancelotti lascia ancora fuori il ‘ribelle’ Insigne in quella che sarà quasi certamente la sua gara sulla panchina del Napoli e che probabilmente regalerà il passaggio agli ottavi di Champion’s League. Al Napoli basta un punto per la matematica certezza. E anche con una sconfitta nel caso il Liverpool batta il Salisburgo gli azzurri passerebbero il turno. La formazione scelta non si discosta molto da quella classica con la novità a centrocampio di Fabian Ruiz al posto di Insigne e con la coppia Milik -Mertens in avanti

    NAPOLI (4-4-2) 1 Meret; 22 Di Lorenzo, 44 Manolas, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 14 Mertens, 99 Milik.
    A disposizione: 25 Ospina, 9 Llorente, 12 Elmas, 15 Luperto, 23 Hysaj, 24 Insigne, 11 Lozano. All. Ancelotti.
    GENK (3-4-3) 28 Coucke; 6 Dewaest, 46 Cuesta, 33 Lucumi; 31 Maehle, 25 Berge, 17 Hrosovsky, 2 De Norre; 7 Ito, 10 Samatta, 11 Paintsil.
    A disposizione: 26 Vandevoordt, 4 Wouters, 5 Borges, 15 Odey, 18 Onuachu, 23 Hagi, 27 Bongonda. All. Wolf.
    ARBITRO: Cakir (Turchia).

    “I pentiti ci hanno mandato nei guai”, Pupetta Maresca chiede aiuto ad Adolfo Greco con una lettera

    Notizia Precedente

    Da Nocera al beneventano per la truffa dello specchietto: denunciato 33enne

    Prossima Notizia

    Ti potrebbe interessare..

    Altro Il Napoli