E’ stato fermato nella notte un uomo di 82 anni vicino dell’anziano di 92 anni ritrovato morto, con diverse ferite d’arma da taglio sul corpo, nella sua abitazione a Mondragone, in provincia di Caserta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone e l’autorità giudiziaria. Le indagini sono in corso per ricostruire la dinamica dei fatti. Pantaleo Di Pilato, questo il nome della vittima, è stato trovato dai carabinieri in una pozza di sangue. Sul corpo presentava diverse ferite da arma da taglio. L’anziano viveva da solo. Da una prima ricostruzione, la vittima ha fatto entrare in casa il suo conoscente. Tra i due vi erano da tempo delle vecchie ruggini. La discussione si è animata subito e poi d’improvviso l’80enne ha tirato fuori un coltello e ha colpito più volte Di Pilato uccidendolo e poi si è allontanato. Il corpo della vittima è stato portato presso l’Istituto di Medicina Legale di Caserta per l’esame autoptico.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati