Klopp, temo l’effetto San Paolo

Non posso avere la certezza che quanto accaduto un anno fa non si ripeta, ma i ragazzi non mi hanno dato alcun segnale negativo. Domani dobbiamo mettere in campo le nostre qualita’ e lottare su ogni pallone”. Cosi’ il tecnico del Liverpool Jurgen KLOPP presenta la sfida di domani sera sul campo del Napoli, prima giornata della nuova Champions e rivincita del match disputato un anno fa e vinto dagli azzurri, poi pero’ eliminati proprio per la sconfitta subita ad Anfield contro i Reds. “Non sentiamo il peso di essere i detentori del titolo – ha spiegato l’allenatore tedesco in conferenza stampa – Il fatto di aver vinto la Champions pochi mesi fa non cambia la situazione. Il Napoli e’ una squadra molto forte che lo scorso anno e’ andata vicinissima alla qualificazione. Noi ora dobbiamo solo pensare a lavorare, migliorare e avvicinare il livello della scorsa stagione: dobbiamo essere equilibrati e giocare il nostro calcio con fiducia”. Un dubbio di formazione per KLOPP e’ rappresentato da Andy Robertson, che questa mattina non si e’ allenato: “Dobbiamo vedere le sue condizioni – ha spiegato il tecnico del Liverpool – Non e’ un problema importante, oggi lo abbiamo tenuto a riposo a scopo precauzionale, ma non e’ sicuro che domani potra’ esserci”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati