L’immobile del boss Biagio Cava diventa una scuola

Un protocollo di intesa per il riutilizzo per finalità istituzionali dell’immobile sito in Pago del Vallo di Lauro in provincia di Avellino alla via Nazionale, oggetto di confisca in danno di Cava Biagio. L’iniziativa si terrà mercoledì 18 settembre alle ore 12,30 presso la Prefettura di Avellino All’incontro parteciperanno, oltre al Prefetto, Maria Tirone, la Regione Campania nella figura dell’Assessorato ‘Istruzione, Politiche Giovanili, Politiche Sociali’, la Provincia di Avellino, il Comune di Pago del Vallo di Lauro, l’Ufficio Scolastico Provinciale di AVELLINO e il Prefetto Bruno Frattasi, Direttore dell’Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata. L’iniziativa, è nata dagli incontri in Prefettura del Nucleo di Supporto per le attività dell’Anbsc, nel corso dei quali è emerso l’interesse della Provincia di Avellino ad acquisire al proprio patrimonio l’immobile per un suo riutilizzo per finalità scolastiche.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati