Napoli. Ennesima rissa con accoltellamento al vasto. Un migrante poco dopo le 11,30 di oggi è stato trasportato in codice rosso al Loreto mare da un ambulanza del 118. L’uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità, presenta una vasta ferita da arma da taglio all’addome. Secondo una prima parziale ricostruzione dei fatti la lite è avvenuta in via Alfonso D’Aragona. I cittadini della zona sono esasperati perché è il quinto episodio di violenza urbana che si verifica in pochi giorni. “Siamo veramente stanchi- gridano- perché non si può più vivere in queste condizioni. Noi abitanti del quartieri siamo costretti a stare chiusi in casa e abbiamo paura di uscire perché queste persone si imbottiscono di alcol e poi litigano in maniera violenta. Per noi è pericoloso camminare in strada, corriamo il rischio di restare invischiati in qualche rissa. ma cosa si aspetta ad intervenire? Perché non ‘è un presidio di forze dell’ordine? E tutte le promesse fatte dal ministro Salvini che fine hanno fatto? E i vigili dove sono? in ferie sulla spiaggia a godersi il mare e noi rischiamo la vita solo per uscire a fare la spesa?”.

 Carlo Landolfi

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati