L’11 luglio, a Baia, si terrà un divertente evento per la promozione del film di prossima uscita, nato da un’idea dell’artista con la regia di Bruno Colella, la fotografia di Blasco Giurato e le musiche di Eugenio Bennato.
Questo film d’autore, inviato al concorso cinematografico di Venezia, vuole raccontare una Napoli diversa da quella che solitamente descrivono.
Una serata di festa che avrà come format la giocosità e le tradizioni popolari della città di Napoli che saranno esaltate dai partecipanti alla serata chiamati ad interpretare, per il loro dress code, uno dei numeri della smorfia a loro scelta.
Scenografia dell’evento, saranno alcune delle gigantesche opere in alluminio realizzate dall’artista in occasione di Napoli Eden, il site-specific diffuso realizzato in quattro piazze della città di Napoli, che con le quattro grandi installazioni (Trìunphus, Pỳramid, Gèminus, Harmònia) hanno illuminato artisticamente la città durante le scorse festività natalizie.
In particolare saranno installati il grande arco luminoso (Trìunphus) e Geminus il parallelepipedo con gli occhi di alcuni dei protagonisti del film.
L’evento allietato dal piano bar di Agostino Penna con una band di cinque elementi sarà coadiuvata dall’animatore Rodolfo Bernabo’. Durante la serata verrà proiettato il trailer del film ed una intro di Tatatu, detentrice dei diritti Avod del film.
Inoltre è prevista una singolare sfilata con 15 abiti scultura in alluminio riciclato realizzati dalle studentesse dell’Accademia di Belle Arti di dirette da Graziella Pera, che hanno anche realizzato l’abito dei padroni di casa, Annalaura e Olindo Preziosi.
Tra gli ospiti della serata il regista Bruno Colella, Eugenio Bennato, Andrea Iervolino, Blasco Giurato, Francesco Pingitore, Graziella Pera, Patrizio Rispo, Paolino Cantalupo, Francesco Gallo Mazzeo, oltre a moltissimi altri personaggi di spicco del mondo della cultura, dello spettacolo, del cinema e della moda.

ADS
LEGGI ANCHE  Draghi in contatto con il vertice di Moderna per forniture extra di vaccini



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Gestivano la piazza di spaccio a Maddaloni: 11 condanne e due assoluzioni

    Notizia precedente

    Napoli Teatro Festival Italia: gli appuntamenti di domani

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..