Ciro Casella, il proprietario della nell’Upper East Side di Manhattan, e’ stato insignito a Venezia del Leone d’Oro per meriti professionali. “Tutto e’ cominciato nove anni fa, quando l’azienda alimentare per la quale lavoravo a e’ fallita e io, insieme agli altri dipendenti, sono finito in cassa integrazione. Non potevo permettermi di restare senza lavoro. Avevo una famiglia da mantenere, dovevo dare un futuro ai miei figli. Cosi’ mi sono rimboccato le maniche e sono arrivato qui a New York – spiega Casella raccontando il sogno che in nove anni lo ha portato dalla cassa integrazione a diventare un’icona della pizza napoletana a New York – Da che ero rimasto senza lavoro, ora do lavoro a cento dipendenti”. Il ‘Gran Premio Internazionale di Venezia’ del leone d’oro, che premia le arti e l’imprenditoria dal 1947 ad oggi, e’ stato conferito a Casella ieri nel capoluogo veneto

LEGGI ANCHE  Salerno, scoperta discarica abusiva sui Monti Picentini
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, migrante aggredisce gli agenti che volevano controllarlo: arrestato, condannato e rimesso in libertà

Notizia precedente

San Giorgio, ironia social contro il sindaco dopo il ‘dietrofront’ sulle strisce blu al centro strada

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..