Napoli. Il personale di Trenitalia addetto alla verifica dei titoli di viaggio ha richiesto l’intervento della Polizia Ferroviaria a bordo del treno regionale 2388 in partenza dalla stazione di Napoli Centrale e diretto a Roma, a causa di un viaggiatore privo di biglietto che si rifiutava di regolarizzare la sua posizione.
Alla richiesta degli agenti intervenuti di fornire un documento di riconoscimento lo straniero ha immediatamente ed inspiegabilmente mostrato segni di nervosismo e si è scagliato con violenza contro di loro, colpendoli con spintoni e calci. Con grande difficoltà i poliziotti lo hanno bloccato e condotto in ufficio, dove l’uomo ha continuato a colpirli. I due agenti sono dovuti pertanto ricorrere alle cure mediche avendo riportato entrambi traumi contusivi con prognosi di sette giorni. M.F. nigeriano, pregiudicato, classe 1996, è stato arrestato per violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate. Giudicato con rito direttissimo è stato condannato a 10 mesi con la sospensione condizionale della pena.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati