terremoto



Pozzuoli. Trema ancora la terra a Pozzuoli e torna la paura del bradisisma. Due piccole scosse di terremoto sono state infatti avvertite ieri sera nella zona alta della città, ai Pisciarelli e verso la zona del lungomare di via Napoli. Le due scosse si sono verificate ad una distanza di sedici minuti l’una dall’altra. La prima alle ore 23,57 di magnitudo 1.5 della scala Ritcher, la seconda, invece, di magnitudo 1.4. Entrambi ad una profondità di meno di un chilomentro e con epicentro nella zona tra il vulcano Solfatara e la zona dei Pisciarelli. Sui la notizia è rimbalzata in pochi secondi, in tanti segnalano di aver sentito un boato prima delle due scosse. Non si segnalano, comunque, danni a persone o cose. Diverse le chiamate giunte anche all’Osservatorio Vesuviano di persone che dicevano di aver avvertito i due terremoti. “Si tratta di due scosse che rientrano nella dinamica di allerta gialla di attenzione della caldera – ha spiegato Francesca Bianco, direttrice dell’Osservatorio Vesuviano -. Non c’è assolutamente nulla di cui allarmarsi, i Campi Flegrei vengono costantemente monitorati e negli ultimi mesi non abbiamo riscontrato nessuna variazione dei dati geochimici”.

LEGGI ANCHE  Spalletti: "Scudetto? Mancano 72 punti per la Champions"
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, folla ai funerali del ragazzo di Secondigliano ucciso a Coroglio

Notizia precedente

Napoli, trovati sei telefonini nella sua cella, Genny la carogna spedito in isolamento

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..