Sorrento, rissa tra clienti: locale chiuso per 15 giorni

Sorrento. Il Questore di Napoli, su proposta della Compagnia Carabinieri di Sorrento, ha disposto la sospensione per 15 giorni delle attività di intrattenimenti danzanti e spettacoli di arte varia nonché di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un locale in via Santa Maria della Pietà a Sorrento. In particolare, la notte […]

google news

Sorrento. Il Questore di Napoli, su proposta della Compagnia Carabinieri di Sorrento,
ha disposto la sospensione per 15 giorni delle attività di intrattenimenti danzanti e spettacoli di arte varia nonché di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un locale in via Santa Maria della Pietà a Sorrento.

In particolare, la notte del 1° maggio scorso, i militari della Compagnia di Sorrento sono intervenuti all’esterno del locale per una rissa tra sei avventori, due dei quali avevano riportato ferite da arma da taglio.

E’ stato accertato, infatti, grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, che gli episodi avevano avuto origine all’interno del locale per poi sfociare all’esterno, a seguito di un alterco per futili motivi tra due gruppi di clienti.

In quell’occasione i militari avevano arrestato quattro dei corrissanti per rissa aggravata, mentre altri due erano stati denunciati per il medesimo reato.
Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Tim Cook agli studenti di Napoli: “Lasciatevi guidare dai vostri valori”

 Grande partecipazione all'Università Federico II di Napoli per la cerimonia di consegna della laurea honoris causa in Innovation and international management per Tim Cook

Controlli nella “movida” di Napoli: multe e denunce

Continuano i controlli da parte delle forze dell'ordine nella movida di Napoli: identificate ieri 56 persone

Ad Aversa sequestrato il deposito degli svuota cantine

La polizia locale di Aversa ha sequestrato un locale in Piazza Vittorio Emanuele: denunciato il titolare

Neonato in pericolo di vita salvato dai medici della Campania e del Lazio

Il piccolo di 50 giorni è stato stabilizzato al Moscati di Avellino e trasferito al Bambin Gesù di Roma

IN PRIMO PIANO

Pubblicita