HomeCronaca di CasertaMalore dopo 10 giorni di sciopero della fame. Gianni Fabbris ricoverato in...

Malore dopo 10 giorni di sciopero della fame. Gianni Fabbris ricoverato in ospedale

google news
Gianni Fabbris
Foto dal web

Malore dopo 10 giorni di sciopero della fame. Gianni Fabbris, leader del coordinamento per la tutela delle bufale ricoverato in ospedale ed idratato con una flebo.

Gianni Fabbris, portavoce del coordinamento unitario in difesa della bufala, è in ospedale in seguito ad un malore accusato in mattinata.

A renderlo noto è lo stesso coordinamento.

Sono stati gli altri componenti del coordinamento ad allertare il 118 che ha proceduto a trasportare Fabbris al nosocomio più vicino dove gli è stata somministrata una flebo per idratarlo. Effettuati anche i prelievi per le analisi.

Poi di dovrebbe procedere con il ricovero.

Il nuovo sciopero della fame indetto dal Coordinamento unitario è arrivato dopo i ricorsi al tar contro il Piano della Regione Campania per l’eradicazione della brucellosi.

Gustavo Gentile
Gustavo Gentilehttps://www.cronachedellacampania.it
Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Frattamaggiore, è in coma a Bari il giovane dato alle fiamme mentre era in videochiamata con la fidanzata

Frattamaggiore. Nicola Lupoli si trova ricoverato al Policlinico di Bari in coma farmacologico. Ieri è stato dato alle fiamme mentre era in videochiamata con la...

Il Vangelo della domenica di don Salvatore Abagnale e il messaggio di pace

Quattordicesima domenica del tempo ordinario e don salvatore Abagnale oggi 3 luglio 2022 ci racconta il Vangelo della domenica. Si parla di pace e di...

Napoli, giovane di Casoria accoltellato nella movida del Centro storico

La movida violenta di Napoli non si ferma e anche in questo week end fa registrare episodi di sangue. Questa mattina, infatti, intorno alle 4.30,...

Portici, a 16 anni sfreccia in auto con gli amici: inseguito e denunciato

Portici. Ha solo 16 anni e con gli amici sfugge ad un posto di controllo. Inseguito e denunciato dai Carabinieri. Via dell’alveo artificiale, San Giovanni...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita