#Letta: ‘Prepararsi a #obbligovaccinale e ritorno a smart working’. “Il governo sta facendo bene”, ha affermato in un’intervista a Repubblica,




Letta: “Prepararsi a e ritorno a smart working”. “Il governo sta facendo bene”, ha affermato in un’intervista a Repubblica.

“Approvo totalmente le misure discusse in cabina di regia e penso che ora bisogna prepararsi al passo successivo, cioè l’ e il ritorno allo smart working”. – dichiara Letta -.

“Tutti i dati dicono che la terza dose è l’arma più efficace nel contrastare la variante Omicron”, ha aggiunto Letta, “di obbligo si parla da settimane e la scelta è matura per il Paese e per l’Europa. La mia sensazione è che ci sia un ‘sur place’ tra i Paesi, il primo che introduce l’obbligo produrrà un effetto domino in tutti gli altri”.

Secondo il segretario del Pd, “siamo entrati in una nuova fase dell’aggressione pandemica, e con noi tutta Europa”.

“Nella guerra al abbiamo sempre imparato strada facendo e gli strumenti con cui abbiamo combattuto fin qui non sono più adeguati”, ha osservato il leader dei dem, “non si deve perdere tempo a cambiarli, perche’ il ritardo peggiora le conseguenze sulla salute pubblica e l’economia”, precisa.

LEGGI ANCHE  Variante Omicron: contagiati 20.179 operatori sanitari negli ultimi 3 giorni

Il intanto ha prodotto un’opposizione minoritaria ma agguerrita. Per Letta l’obbligo acuira’ la frattura sociale: “Al contrario, la frattura sarebbe acuita dalla strada del lockdown per i non vaccinati”.

“Lo Stato si deve caricare della responsabilità di questa scelta davanti ai cittadini”, ha sottolineato, dicendosi favorevole allo smart working, con cui è possibile “mantenere viva l’economia” e alla scuola in “presenza”, e “contrario all’allungamento delle vacanze di Natale e al ritorno alla didattica a distanza”.


Morta Pupetta Maresca, la storica lady camorra

Notizia precedente

Punta Campanella, il CDA ha scelto il nuovo direttore

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi