google news

Napoli, danneggia auto perché vuole soldi: arrestato parcheggiatore abusivo

E' accaduto nella zona di Mergellina. Vittime due giovani donne dalle quali il parcheggiatore abusivo pretendeva i soldi.

    Napoli. E’ arrivato a colpire l’ auto di due donne a pugni e poi a piegare il cofano perché pretendeva i soldi della sosta: parcheggiatore abusivo 48enne arrestato dai Carabinieri.

    Due donne, una 25enne e una 36enne, percorrono via Piedigrotta e all’incrocio tra via Caracciolo e Via Mergellina parcheggiano la loro auto. La posizionano sulle strisce blu, stalli autorizzati e per il quale pagano anche il cosiddetto “grattino”.

    Parcheggiatore Abusiva
    Foto di repertorio

    Poco prima di allontanarsi le due donne sono raggiunte da uno straniero, extracomunitario. Il denaro per parcheggiare lo dovevano consegnare a lui e inutile è stato spiegare che la sosta era stata già pagata e il ticket esposto sul cruscotto.

     HA PIEGATO IL COFANO E POI E’ FUGGITO

    Vista rifiutata la richiesta, l’uomo ha reagito colpendo i finestrini e gli sportelli a pugni e si è poi posizionato davanti al cofano anteriore. Lo ha sollevato senza che dall’interno fosse disattivato il perno di sicurezza e lo ha piegato, danneggiando la carrozzeria. E’ poi fuggito e le due ragazze, impaurite, hanno allertato una pattuglia dei carabinieri di passaggio in via Piedigrotta.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, definitiva la condanna all’ergastolo per Luca Materazzo

    Hanno spiegato l’accaduto e fornito una descrizione precisa dello straniero. I militari, quelli della stazione di Posillipo, hanno così facilmente individuato e arrestato il violento parcheggiatore abusivo.
    In manette Jouhri Mohamd, marocchino di 48 anni senza fissa dimora: rinchiuso nel carcere di Poggioreale, risponderà di tentata estorsione e danneggiamento.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV