Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Cronaca Napoli

A Napoli i carabinieri aiutano famiglia in isolamento a prelevare con bancomat

Pubblicato

il

carabinieri,famiglia in isolamento


Da circa 15 giorni un 71enne con la moglie 65enne e la figlia erano chiusi nella loro abitazione di Capodimonte perché positivi al tampone che rileva il coronavirus.

In attesa dell’esito del secondo tampone, impossibilitati ad uscire, avevano chiesto alle attività commerciali della zona di consegnare loro la spesa a domicilio. Terminato il denaro contante, la famiglia si è però trovata in difficoltà per l’impossibilità di pagare i negozianti. La famiglia ha così deciso di rivolgersi alla stazione carabinieri di Napoli Capodimonte, riponendo massima fiducia nel comandante. L’ufficiale ha accolto con piacere il loro appello e adottando ogni possibile cautela ha recuperato bancomat e pin per prelevare e consegnare la somma richiesta.

Continua a leggere
Pubblicità

Capri

Maradona, la Piazzetta di Capri illuminata di azzurro in suo onore

Pubblicato

il

capri

Anche Capri rende omaggio alla memoria di Diego Armando Maradona. La famosa Piazzetta, nota in tutto il mondo, è stata illuminata di azzurro in onore del campione che, per sette anni, vestì la maglia del Napoli calcio.

Anche lo storico Campanile che si affaccia sulla stessa Piazzetta è stato colorato da un fascio di luce azzurra. L’iniziativa è stata voluta dal sindaco di Capri, Marino Lembo, e dall’assessore alle Politiche giovanili Salvatore Ciuccio e organizzata con i tifosi azzurri e il club dell’isola per ricordare il Pibe de oro e il suo legame con l’isola dei Faraglioni.

In Piazzetta il presidente del Napoli Club Isola di Capri, Costanzo Ruocco, i componenti del direttivo, i rappresentanti delle associazioni e del mondo sportivo isolano, ma anche amministratori ed esponenti delle istituzioni locali.

Continua a leggere

Cronaca Napoli

Napoli, nasconde droga su un albero: arrestato 42enne a Secondigliano

Pubblicato

il

secondigliano droga

Ieri sera gli agenti del Commissariato Secondigliano, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Cupa Carbone una persona che stava nascondendo qualcosa su un albero.

I poliziotti l’hanno raggiunto e bloccato trovando, sul ramo della pianta, una scatolina in metallo rivestita di foglie di plastica contenente un involucro con 8 grammi circa di cocaina.
Mario Moschino, 42enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Le Notizie più lette