Coronavirus: 110.574 casi totali in Italia, in calo ricoveri e morti

Sale a 110.574 il numero di casi totali di coronavirus in Italia, con un aumento di 4.782 unità rispetto a ieri, cioè un’impennata rispetto ai 4053 che si riferivano a lunedì su martedì e che quindi interrompe il trend in discesa che si era registrato a inizio settimana. Nel contempo è importante però la conferma nel rallentamento nei nuovi ricoveri, soprattutto in terapia intensiva, passati dai +42 di ieri ai +12 di oggi. Dati forniti dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel briefing quotidiano con la stampa per fare il punto sulla diffusione dell’epidemniia in Italia. E torna a scendere il numero di decessi giornalieri, che sono 727 più di ieri (contro gli 837 di lunedì su martedì).

Sul fronte guariti, oggi il Dipartimento della Protezione civile ne segnala 16.847 (+1118 su ieri, 9 in più sul dato di lunedì su martedì). Il numero di persone attualmente positive torna a salire rispetto a 24 ore fa, +2.937 contro i +2.107 indicati ieri, portando il totale a 80.572. I guariti sono 16.847 (+1.118) i morti sono 13.155. Degli attualmente positivi, 28.403 sono ricoverati (+211 su ieri, mentre erano stati +397 su lunedì), 4.035 sono in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare sono 48.134 (+2.714, contro i + +1.668 di ieri). Il numero di tamponi e’ salito a 541.423 (+34.455). Delle 80.572 persone contagiate dal coronavirus, 28.403 sono ricoverati con sintomi, dato in calo rispetto al giorno precedente, 48.134 si trovano in isolamento domiciliare e 4.035 in terapia intensiva. Si tratta di 12 persone in più di ieri, in calo rispetto alle 42 del giorno precedente. Nelle ultime settimane sono stati effettuati 541.423 tamponi per il coronavirus. “Ad oggi son stati trasferiti 191 pazienti dalla Lombardia e da altre Regioni, 63 con coronavirus. 30 pazienti sono stati trasferiti in Germania, dico grazie”.

1 Aprile 2020 @ 18:30 / Cronache della Campania