Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Nocera

Concerto Clementino a Nocera: il pm archivia il caso

Pubblicato

in



“Sono contento che una vicenda paradossale abbia avuto l’esito che doveva avere; cioe’ un nulla di fatto. Il Comune nel pieno rispetto dei tempi di contratto onorera’ i suoi impegni” – afferma il sindaco Torquato

Finisce in una bolla di sapone il caso relativo al concerto di inizio anno di Clementino a Nocera Inferiore. Il pubblico ministero Amoruso ha chiesto l’archiviazione per le presunte frasi inneggianti all’uso della marijuana durante lo spettacolo.
Le parole di Clementino erano finite al vaglio degli agenti del commissariato di polizia di Nocera Inferiore che avevano inoltrato l’informativa alla Procura della Repubblica.
Clementino si era sempre difeso spiegando che lui ha sempre solo manifestato la propria idea rispetto alla legalizzazione della marijuana. Ora la richiesta del pm di archiviare il caso.

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Maltempo a Nocera Superiore, evacuate 18 famiglie

Pubblicato

in

Maltempo a Nocera Superiore, evacuate 18 famiglie

Sono diciotto le famiglie che il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, ha dovuto evacuare a seguito del maltempo che sta interessando il Salernitano e che non ha risparmiato Nocera Superiore. In particolare si tratta di famiglie che risiedono in via Cupa Belvedere, zona pedemontana interessata quest’oggi da uno smottamento a seguito delle piogge torrenziali.

«Lungo la strada interessata stanno lavorando mezzi e uomini inviati da Italo Giulivo, Direttore dell’Unità di Crisi della Regione Campania, con il quale ho avuto uno dei primissimi contatti», ha spiegato il primo cittadino

 

Continua a leggere



Cronaca

Maxi rissa tra clienti e titolari bar a Nocera: 9 denunce

Pubblicato

in

 

Maxi rissa tra clienti e titolari bar Nocera: 9 denunce

Identificati altri responsabili della rissa di domenica scorsa in una strada centrale a Nocera Inferiore, nel Salernitano. I carabinieri hanno denunciato 9 persone di eta’ compresa tra i 20 e i 40 anni, che nel tardo pomeriggio del 20 settembre nella zona centrale della citta’, in prossimita’ dell’incrocio tra corso Vittorio Emanuele II e la via Barbarulo sono venuti alle mani. I denunciati sono originari dei comuni di Pompei, Torre Annunziata, Pagani e Nocera Inferiore. I militari dell’Arma sono intervenuti dopo segnalazioni al 112 di residenti e testimoni oculari. La lite che ha portato alla rissa e’ nata nelle adiacenze di un locale in piazza del Corso, quando, per comportamenti molesti con lancio di sgabelli da parte di due giovani, titolari e dipendenti dell’esercizio commerciale hanno reagito prendendoli a calci e pugni. La rissa a quel punto ha coinvolto altri ragazzi. Le indagini continuano. Nei giorni scorsi erano state identificate altre due persone.

 

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette