si tuffa e batte la testa sugli scogli

Il ragazzo è ora ricoverato al Ruggi di Salerno, in gravi condizioni.
L’episodio ha avuto luogo, nel pomeriggio della giornata di ieri, nei pressi del molo di Maiori. Un ragazzo di 19 anni originario della Lombardia, in vacanza con la famiglia nel comune salernitano, ha battuto la testa sugli scogli in seguito ad un tuffo.
Nonostante l’ordinanza di divieto emessa lo scorso maggio a seguito di un incidente simile, il giovane ha deciso di non tener conto dei cartelli di pericolo e si è tuffato dalla spiaggetta del porto. L’impatto con la scogliera è stato molto violento, causando al 19enne una profonda ferita alla testa.
Il giovane ha perso i sensi ed è andato in arresto cardiocircolatorio per ben tre volte, a causa del trauma cranico riportato. Grazie al pronto intervento dei volontari della Croce Rossa che hanno praticato diversi massaggi cardiaci ed effettuato l’intubazione, il 19enne è stato rianimato. Successivamente, lo hanno trasportato, in elisoccorso, all’ospedale Ruggi di Salerno, dove è ora in condizioni gravi. Si attendono aggiornamenti.


Di La Redazione


Ti potrebbe interessare..