La Polizia Penitenziaria del Reparto di Carinola ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di una persona accusata di avere tentato di introdurre droga nella struttura penitenziaria. La scoperta del tentativo di far entrare la sostanza stupefacente in carcere risale allo scorso novembre quando gli agenti, durante i controlli nei pacchi destinati ai detenuti, hanno trovato la droga nascosta negli indumenti. Ne è seguita una attività d’indagine del comandante Egidio Giramma e del suo vice Domenico Gimmelli, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, che ha consentito l’individuazione di un uomo, ritenuto responsabile dell’invio della droga a cui oggi e’ stata notificata la misura cautelare con l’accusa di tentativo di introduzione e spaccio di stupefacenti all’interno del penitenziario. L’arrestato e’ stato condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria



Pubblicità'

Napoli, armi e droga scoperte dai cani antidroga e antiesplosivi al rione Berlingieri

Notizia Precedente

Poggiomarino, nascondeva droga e cartucce nella cassaforte: preso 41enne

Prossima Notizia