Napoli

Napoli. Il Comune anticipa una delle mensilità arretrate ai lavoratori della Cooperativa 25 giugno. Positivo incontro tra il sindaco Luigi de Magistris gli assessori Monica Buonanno ed Enrico Panini con una delegazione dei lavoratori della Cooperativa 25 Giugno si è svolto oggi a Palazzo San Giacomo. La Cooperativa da oltre trenta anni lavora in regime di convenzione con il Comune di Napoli ed opera, tra l’altro, nel campo del decoro urbano, della pulizia degli arenili, del contrasto all’inquinamento ambientale, del contrasto al disagio minorile, della tutela degli impianti sportivi e parchi comunali. Palazzo San Giacomo ha da sempre anticipato, per conto dello Stato, le somme necessarie per il pagamento degli stipendi dei 431 soci ma quest’anno a causa dei tagli operati dal Governo nella legge di bilancio l’Amministrazione comunale si è trovata nell’impossibilità di anticipare le somme necessarie per pagare gli stipendi ai lavoratori. Nell’incontro di oggi, grazie alla grande disponibilità ed agli sforzi del Comune, si è riusciti a trovare le somme sufficienti ad anticipare almeno una delle due mensilità già maturate dai cooperatori. “Sono grandi le responsabilità del Governo su questo fronte – hanno dichiarato il sindaco de Magistris e gli assessori Buonanno e Panini – ed è importante che si mantenga alto il livello di mobilitazione dei lavoratori nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei dicasteri coinvolti. Il Comune ha fatto ogni sforzo possibile, adesso ci attendiamo la doverosa e responsabile azione da parte del Governo centrale, attraverso il rapidissimo trasferimento dei fondi”.

Contenuti Sponsorizzati