Pubblicità

“In quarant’anni di incisioni discografiche e di esibizioni dal vivo Pino Daniele ha saputo imporsi come figura di spicco e completa nel panorama della canzone d’autore italiana, mantenendo un legame fortissimo con la tradizione napoletana e guardando sempre con coraggio artistico e curiosità alle musiche del mondo”, è la motivazione ufficiale che ieri sera, durante la seconda puntata del Festival di Sanremo, Claudio Bisio ha recitato prima della consegna del Premio Città di Sanremo alla carriera all’amatissimo e compianto Pino Daniele. A ritirare il premio, sul palco dell’Ariston, le figlie Cristina e Sara accolte da una standing ovation del pubblico per omaggiare il loro papà. Un emozionato Claudio Baglioni ha salutato anche gli altri figli del cantautore napoletano, scomparso quattro anni fa: il primogenito Alex, Sofia e Francesco, figli di Fabiola Sciabbarrasi. Ha poi raccontato di “Io dal mare”, una sua canzone che lo lega a Pino Daniele aggiungendo: “Tutti gli esseri umani vengono dal mare e prima o poi ci torneranno. Pino si è avvantaggiato, poi lo seguiremo ed andremo a nuotare anche noi nella più’ belle delle acque nel più bello dei cieli”. Sara Daniele ha voluto così ringraziare il direttore artistico del Festival e il Comune di Sanremo: “Papà sarebbe veramente onorato di questo premio. E’ un grande onore anche per noi figli”. L’ha subito seguita la sorella Cristina: “Grazie anche al pubblico, ai fan che ci sostengono e vivono attraverso il suo immenso patrimonio artistico”.


Pubblicità'

Ti potrebbe interessare..