Sanremo, a sorpresa arriva Anastasio e fa un duetto padre-figlio con Claudio Bisio

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ il momento del monologo di Claudio Bisio nella quarta serata del Festival di Sanremo, questa volta dedicato al rapporto padre-figlio e con un ospite a sorpresa. Il co-conduttore racconta di suo figlio, “che stamattina si è svegliato insieme a tutta la città. Peccato però che fosse Sydney”. Poi parla del disordine, scherza sui panni per terra, sui cassetti aperti. “Dicono psicologi ed esperti che avreste avuto bisogno di un padre con la p maiuscola, del suo ordine ben codificato per farlo vostro oppure per combatterlo e diventare uomini. Delle attitudini del padre ne ho poche, se non quella di mantenerti con il mio lavoro. E’ sconveniente farlo pesare, ma anche dimenticarlo. Delle altre attitudini del padre io non sono un grande interprete. Le poche volte che cerco di riportare l’ordine sento un tono maldestro, dell’improvvisatore senza talento, dubito di metà delle mie parole”. Poi, però, Bisio si chiede: “Perchè non funziona l’idea che l’ordine possa generarsi da un’amichevole chiacchierata? Se non esercito il potere è perchè al potere io non ho mai creduto e non posso imbrogliare me stesso e anche te. Preferisci un padre che parla una lingua chiara ma non sua o che parla la sua, anche se non è chiaro che cazzo dice?”. A rispondergli è Anastasio, vincitore di ‘X factor’, con un suo rap: “Puoi essere quello che vuoi, basta scordarti di quello che sei”. Un pezzo scritto apposta per l’occasione: “Ho anche sofferto un po’ per scriverlo. Mi sembrava un compito da svolgere, poi sono entrato nel mood giusto”, racconta Anastasio.


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE