Morto in carcere l’uomo che aveva ucciso e bruciato la sua compagna nel Salernitano

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ morto in carcere colpito da un infarto Gimino Chirichella, l’operaio 48enne di sala Consilina che nel mese di novembre uccise e poi diede fuoco al corpo della sua compagna di origini rumena Violeta Senchiu. L’uomo è morto nel carcere di Foggia dove era detenuto. I due che vivevano insieme da qualche tempo e avevano anche un figlio (Violeta ne aveva altri due da una precedente relazione) avevano avuto l’ennesima lite e così luì uscì di casa andò a comprare una tanica di benzina e tornato in casa diede fuoco alla donna e alla casa. nell’incendio rimase ustionato egli stesso. La donna morì per le gravi ustioni riportate nell’incendio. Lui invece fu arrestato in ospedale dove era ricoverato e poi fu trasferito prima nel carcere di Potenza e quindi in quello di foggia dove è morto ieri mattina.

 



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Controlli antidroga in due istituti scolastici a Sala Consilina

Nelle scuole di Sala Consilina, provincia di Salerno, sono stati effettuati controlli antidroga dalle forze dell'ordine. La locale compagnia dei carabinieri, insieme al nucleo cinofili di Sarno, ha condotto un'operazione straordinaria di vigilanza presso l'Istituto Tecnico Industriale Statale "Gerolamo Gatta" e l'Istituto di Istruzione Superiore Statale "Marco Tullio Cicerone". Durante l'operazione,...

Maxi rissa a Sala Consilina, Dacur per 17 giovani

Il questore di Salerno ha emesso 17 provvedimento Dacur nei confronti di altrettanti giovani di Sala Consilina ritenuti coinvolti in una maxi rissa avvenuta il 18 giugno 2022 all'esterno di un locale pubblico. I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno identificato i giovani, tra i quali anche ragazze e...

CRONACA NAPOLI