Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca

Napoli, il Riesame ‘riporta’ in Campania gli 8 abusivi allontanati

Pubblicato

in



. Solo due settimane è durato l’ “esilio” dei arrestati a Napoli. Il gip aveva disposto nei loro confronti il divieto di dimora in Campania ma il riesame ha rivisto le conclusioni del giudice per le indagini preliminari facendo cadere la dimora all’esterno della regione disponendo una misura più blanda: l’obbligo di firma due volte al giorno. Questo non impedirà agli indagati di rimettersi a lavoro per strada. Gli otto nomi lavoravano nei pressi di corso Umberto e . Le ipotesi battute dalla Procura di Napoli nel corso di un’inchiesta basata soprattutto su video ed immagini dei carabinieri sono associazione per delinquere ed estorsione. Le indagini sono durate alcuni mesi, i parcheggiatori davanti al tribunale delle libertà hanno ammesso la loro innocenza, rimarcando soprattutto di non aver utilizzato toni minacciosi ed estorsivi nei confronti degli automobilisti e di non aver rigato nessuna auto. “Se non facessi l’abusivo della sosta, morirei di fame. È un modo grazie al quale riusciamo a vivere in modo più o meno decoroso, cosa dobbiamo fare? Dobbiamo andare a rubare”. E’ alta l’attenzione da parte delle forze dell’ordine che stanno vigilando la zona operativa degli abusivi indagati per evitare che si ripropongano le stesse scene già viste e riviste.

Continua a leggere
Pubblicità

Casoria

Avevano appena svaligiato un supermarket a Casoria: presi in 3

Pubblicato

in

svaligiato supermarket casoria

Avevano appena svaligiato un supermarket a Casoria: presi in 3.

 

I carabinieri della Stazione di Poggioreale hanno arrestato per concorso in furto aggravato Giuseppe De Simone, 35 anni, di Casalnuovo, Alessandro Catalano, 26 anni, di Afragola e Annunziata Petrillo, 28 anni, di Casoria, tutti già noti alle forze dell’ordine. E’ accaduto in Via Nazionale delle Puglie, poco lontano da un noto supermercato.I tre avevano appena rubato prodotti per l’igiene personale e alimenti esposti nel market e dopo averli nascosti all’interno di una borsa, sono usciti attraverso un varco sprovvisto di barriere antitaccheggio.

I carabinieri – allertati dal personale addetto alla vigilanza – hanno bloccato i 3 mentre si allontanavano dal supermercato a bordo della loro autovettura. All’interno del bagagliaio è stata rinvenuta tutta la refurtiva – circa 100 euro il valore della merce asportata – poi restituita alla direzione dell’attività. Sottoposti ai domiciliari, sono tutti in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Le Notizie più lette