Omicidio Vassallo, ci sarà anche Bassolino alla manifestazione di domani a Pollica

google news

Napoli. “Sono stato invitato alla marcia di domani dal porto di Acciaroli al luogo dove fu ucciso. Faccio di tutto per esserci: per dovere politico, per reciproca e antica stima con il sindaco-pescatore, per vicinanza umana ai familiari. E’ giusto non arrendersi e continuare a chiedere verità e giustizia per Angelo Vassallo”. Cosi’ Antonio Bassolino in un post su Facebook ha annunciato la sua partecipazione alla marcia – organizzata dalla Fondazione Vassallo – “Per Angelo. Conoscere la verità per tornare a credere nella giustizia”. La notizia della prossima archiviazione delle indagini sull’omicidio del sindaco pescatore, avvenuto il 5 settembre del 2010, senza che si sia arrivati a scoprire i mandanti e gli esecutori del delitto ha spinto i familiari e la Fondazione ad organizzare una manifestazione pubblica. Migliaia le adesioni su change.org alla petizione da inviare al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’apertura di una commissione d’inchiesta sul caso Vassallo. La marcia partirà domani alle 14,30 dal porto di Acciaroli e arriverà fino al luogo dove è stato ucciso il sindaco di Pollica, nel 2010. Hanno annunciato la partecipazione alla manifestazione i comuni gemellati con i paesi del Cilento, come Bologna, ma anche altri sindaci e politici provenienti da tutta Italia. La Procura di Salerno che per sette anni e mezzo ha condotto le indagini, non avendo altri elementi utili per scoprire gli assassini, ha deciso di chiudere formalmente l’inchiesta che potrebbe essere riaperta nel caso ci fossero dati utili per rivedere le indagini.