ULTIME CALCIOMERCATO

Napoli, violento striscione dei tifosi della curva A contro Giuffredi: “Pezzo di m…”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. La tifoseria del Napoli non ci sta e lo fa sapere a chiare lettere. Le recenti dichiarazioni di Mario Giuffredi, agente del capitano azzurro Giovanni Di Lorenzo, che ha aperto all’ipotesi di un addio del terzino partenopeo, hanno scatenato la rabbia dei tifosi.

PUBBLICITA

Nella notte, un duro striscione è stato esposto all’esterno di Villa Betania a via Argine, firmato dalla Curva A: “Ma quale napoletano, vuoi dar via il nostro capitano, Giuffredi pezzo di merda!”.

Le parole di Giuffredi, che ha ribadito in più occasioni l’intenzione di portare Di Lorenzo via dal Napoli nonostante il suo contratto a vita con la società, non sono piaciute affatto ai tifosi azzurri.

Anche il presidente Aurelio De Laurentiis ha voluto dire la sua, smentendo categoricamente le affermazioni dell’agente: “Di Lorenzo ha un contratto con il Napoli per altre 4 stagioni sportive, non fa parte del novero dei calciatori di cui la società valuterà il possibile trasferimento ad altro club ed è pertanto esclusa una sua possibile cessione”.

Nei prossimi giorni si saprà di più sul futuro di Di Lorenzo. Intanto, la tifoseria del Napoli ha già scelto da che parte stare: dalla parte del suo capitano.

La rabbia dei tifosi è comprensibile. Di Lorenzo è un simbolo per il Napoli, un leader in campo e fuori. L’idea di perderlo è inaccettabile per chi ama i colori azzurri.

 Le parole di Giuffredi alimentano la tensione

Giuffredi ha fatto un grave errore. Le sue parole hanno solo alimentato le tensioni e creato un clima di incertezza intorno al futuro del Napoli.

Ora la palla passa alla società. De Laurentiis ha già detto la sua, ma dovrà confermare le sue parole con i fatti. Il Napoli ha bisogno di Di Lorenzo e farà di tutto per tenerlo.



Torna alla Home
googlenews
facebook

ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI

Prossima Partita

Classifica

LEGGI ANCHE

Ultime Notizie